Il salvataggio di Penny, rimasta incastrata per inseguire un procione

Home > Animali > Il salvataggio di Penny, rimasta incastrata per inseguire un procione

Il protagonista di questa storia è un bellissimo cane di nome Penny. E’ uscito con il suo proprietario per una caccia notturna, ma si è trasformata in qualcosa di diverso. Ha iniziato ad inseguire un procione e si è ritrovato incastrato in un tubo di drenaggio. E’ rimasto lì dentro, impossibilitato a muoversi e completamente spaventato, per ore ed ore.

I volontari dell’associazione di salvataggio animali della zona, la Greeneville Emergency and Rescue Squad (Tennessee), sono arrivati la mattina successiva. Il direttore dell’organizzazione ha dichiarato che di notte il servizio non è attivo.

Hanno cercato di seguire i tristi lamenti di Penny e alla fine hanno trovato il punto esatto in cui si trovava. Hanno provato ad infilarsi e a tirarla per una zampa, cercando di farla slittare verso l’esterno, ma ogni tentativo è stato vano. Così le hanno legato una corda intorno alla gamba e hanno tirato, ma ancora niente. Si sono muniti di un mini-escavatore per liberare una sezione del tubo, ma ogni tentativo continuava ad essere vano.

Alla fine, sono intervenuti due fantastici bambini… il tubo era troppo piccolo per permettere ad un adulto di entrare all’interno di esso, ma un bambino ci entrava perfettamente. Così i due eroi si sono infilati nel tubo, hanno raggiunto la povera Penny e le hanno legato la corda intorno al corpo.

Per liberare un cane da caccia di 5 anni, sono state impiegate ben 15 ore. Ma Penny oggi è salva, non appena è stata tirata fuori, si è scrollata la terra di dosso, come se nulla fosse accaduto e si è diretta a prendersi la sua ricompensa. I volontari le avevano preparato l’acqua e dei gustosi biscottini.

Fortunatamente Penny ha riportato solo un paio di graffi. Vogliamo ringraziare tutti coloro che l’hanno salvata, ma in particolare i due bambini, BRAVI EROI!