Angelica, l’angelo del cimitero

La storia che vogliamo raccontarvi oggi parla di angeli… in carne ed ossa. Ma cominciamo dall’inizio. I volontari dell’associazione Hope For Paws hanno ricevuto una telefonata che raccontava loro di un cagnolino molto schivo che girovagava all’interno di un cimitero in disuso. Alcune persone hanno provato ad avvicinarsi a lui ma senza nessun risultato.

I volontari hanno deciso di usare diverse tattiche per riuscire a prenderlo. Alla fine quella che ha funzionato meglio è stata quello del cibo. Quando il piccoletto si è avvicinato, i volontari sono riusciti a mettergli al collo il guinzaglio. Si trattava dio una femmina che hanno chiamato Angelica.

Il commovente video del salvataggio potete vederlo qui sotto

La povera cagnolina era magra e spaventata e sembrava avere anche una certa età. Ma quando Lisa ha cominciato ad accarezzarla, si è rilassata e ha messo la sua vita nelle mani dei suoi salvatori. Angelica è stata portata dal veterinario che l’ha visitata.

La cagnolina era denutrita e piena di parassiti ma complessivamente stava bene e, dopo un bel bagno, è stata portata a casa di una signora che si è offerta di tenerla in attesa che trovi la sua famiglia per sempre.

Angelica ha ricevuto questo nome perché la piccola deve, sicuramente, la sua vita agli angeli invisibili che si sono presi cura di lei prima che venisse salvata e agli angeli umani, i volontari di Hope For Paws che l’hanno portata via da quel cimitero. Adesso Angelica ha avuto una seconda opportunità dalla vita e adesso ha bisogno di un terzo miracolo… una famiglia tutta per lei, che la ami così come lei si merita.

Chi volesse adottarla deve contattare