Canario e Forastero, amici per sempre

Forastero è uno degli 11 cani salvati da Martín Miranda e la sua famiglia. Quando decisero di adottare questi 11 cani, salvò anche un cavallo che era stato donato a uno zoo per essere dato in pasto ai leoni. Il cavallo si chiamava Canario… era molto malato e lottava per sopravvivere.

Ma Foratero non lo lasciava mai solo. Stava sempre con lui. Si separava da Canario per pochi minuti al giorno, il tempo di fare i suoi bisogni. La famiglia di Martín Miranda aveva salvato numerosi animali, galline, conigli e altri cani… e non si rassegnavano lasciar morire Canario. Il cavallo rimase a casa loro per 5 mesi ma la sua salute non migliorò.

Furono chiamati i volontari dell’associazione Ayuda a Caballos Maltratados (ACMA), in Argentina, che si recarono sul posto insieme al veterinario Corse. Pensavano di trovare il solito cavallo maltrattato ma dopo un attento esame, il veterinario disse loro che Canario non era malato o maltrattato… era semplicemente vecchio.

Infatti il cavallo doveva avere circa 37 anni. Tenendo conto che, normalmente, un cavallo vive dai 35 ai 40 anni, si poteva dire che per Canario era arrivato il suo momento. La famiglia di  Martín Miranda rimase molto sorpresa. Loro pensavano di aver salvato un cavallo giovane e malato…

Ma, ad un attento esame, si resero conto che il veterinario aveva ragione. Canario non aveva più molti denti e questo era un segno di anzianità. Decisero, d’accordo con il veterinario, di porre fine alle sue sofferenze con una puntura. L’animale, ormai, non era più in grado di alzarsi sulle sue gambe.

Ma la cosa che lasciò tutti senza parole fu la reazione del cane. Forastero sembrava capire che il suo amico stava morendo e gli è rimasto accanto fino all’ultimo momento… È stato commovente e, nello stesso tempo, straziante, vedere come lo coccolava, lo leccava e gli stava accanto….

Vedendolo, si capiva chiaramente che aveva un legame forte con quel cavallo… Un’amicizia speciale la loro… che valeva la pena raccontarvi.