Cane di strada impazzisce di paura per il terremoto: quello che fa la polizia vi scioglierà il cuore

Durante il terremoto in Messico sono morte più di 300 persone: migliaia di persone hanno perso la casa e il lavoro e ora tutti si danno una mano per ricostruire le città.

Due giorni dopo il terremoto alcuni poliziotti hanno trovato un cane che aveva bisogno di aiuto: era letteralmente terrorizzato, il terremoto lo aveva impaurito tantissimo. Non potevano lasciarlo lì da solo.

Il cane era probabilmente un randagio, ma sembrava stare bene fisicamente. Era però tanto spaventato, così tanto da non riuscire a camminare. Tremava dalla paura, fermo in mezzo alla strada. Gil e i suoi compagni decisero di intervenire: lo hanno sollevato e messo sulla sua moto, per portarlo dal veterinario più vicino.

I medici scoprirono che non era gravemente ferito, ma aveva bisogno di sicurezza e calore per poter tornare a essere felice. Il personale della clinica ha deciso di prendersi cura di lui in quei momenti concitati.

Il collega di Gil è rimasto così profondamente toccato da quel cane, che decise di adottarlo. Così non solo i poliziotti lo hanno tratto in salvo dalla strada, ma gli hanno anche dato una casa amorevole dove vivere per sempre.

Una storia davvero incredibile, che dimostra come le persone di buon cuore esistano e siano sempre pronte ad aiutare gli animali in difficoltà.

Durante las labores de rescate y apoyo a la población en Xochimilco, Ciudad de México, hubo alguien que también necesitó de nuestro apoyo: una perrita lastimada tras el sismo. Luego de una pequeña revisión, se le trasladó al Centro Veterinario México. ¡Cuidamos la vida!

Pubblicato da su Giovedì 21 settembre 2017

Condividi con i tuoi amici!