‘Catturateli e uccideteli’, questi erano gli ordini

La storia che vi raccontiamo oggi è accaduta Port Hardy, in Columbia e ha coinvolto un povero ufficiale, che si è ritrovato con la vita stravolta ma, per lo meno, con la coscienza pulita!  Recentemente, un orso è riuscito a raggiungere la città, distruggendo l’esterno di alcune case. Le autorità, per la salvaguardia dei cittadini, lo hanno catturato e abbattuto.

Ciò che non sapevano però, era che quell’orso era femmina e mamma e con la sua morte, ha abbandonato due piccoli e indifesi cuccioli ad una vita sconosciuta. Gli orsetti hanno cercato la loro mamma, seguito le sue tracce e sono giunti in città. Quando i passanti si sono accorti di loro, hanno subito dato l’allarme e le forze dell’ordine hanno provveduto a catturarli. L’ufficiale Casavant era di turno quel giorno e proprio a lui fu dato il compito di sopprimerli. Con un colpo secco, non avrebbero sofferto.

Ma l’uomo non ci riusciva, lui amava gli animali e quelli erano due cuccioli spaventati che non sapevano nemmeno cosa fare per vivere senza la loro mamma. Alla fine Casavant ha preferito seguire il cuore invece degli ordini, ha portato via, di nascosto, i due cuccioli e si diretto verso un centro di salvataggio della fauna selvatica.

Ed lì che oggi si trovano, non appena saranno abbastanza grandi e in grado di provvedere a se stessi, saranno reinseriti nel loro habitat naturale. Per quando riguarda Casavant, l’aver disubbidito agli ordini, gli è costato una lunga sospensione dal suo ruolo.

Quando la comunità lo ha scoperto, si è mostrata indignata, quell’ufficiale era un eroe! Per questo, hanno avviato una petizione online con la pretesa che gli venisse restituito il suo posto di lavoro. L’obiettivo era 500.000 firme ma ne sono riusciti a raccogliere 300.000. Tuttavia, sufficienti per inoltrare la richiesta che è stata poi, successivamente accolta.

Oggi l’agente Casavant è tornato al suo lavoro, è stato soltanto trasferito in un altro dipartimento. Se non fosse stato per lui, quei due orsetti sarebbero morti, in un modo atroce, assassinati. Seguite sempre il vostro cuore, fate del bene, la vita vi ripagherà! GRAZIE EROE!