Dopo 10 anni passati in un parco, ecco la svolta: questo cane ha finalmente trovato una casa

Vi ricorderete sicuramente di Ricky (conosciuto da altri come Charlie), il cane che dopo 10 lunghi inverni e 10 torride estati passate da solo nel parco di Manhattan è stato finalmente portato al canile in modo che trovasse una sistemazione più adatta. Beh, la bella notizia è che da poco questa creatura ha trovato una casa e non dovrà più soffrire!

Eccolo mentre stava cercando di seppellire un osso nel parco

Anni fa, Ricky/Charlie faceva parte di un gruppetto di cani randagi che si era stabilito nell’Highbridge Park di Washington Heigts: il resto del gruppo però era stato accalappiato, rimaneva solo questo povero cagnolino da solo.

Nonostante tutta la sua famiglia a quattro zampe se ne fosse andata, Ricky/Charlie si era comunque fatto degli amici: alcuni residenti del quartiere avevano guadagnato la sua fiducia, seppur con non poca fatica, lasciandogli cibo e acqua e delle coperte morbide per permettergli di sopravvivere nelle notti invernali.

Tuttavia, non lasciava che nessuno si avvicinasse a lui, dopo una vita intera passata lontano dagli umani. Con le temperature sotto lo zero di quest’anno, però, iniziò ad esserci qualcosa che non andava: aveva dei problemi ad un’anca e non mangiava tutto il cibo che gli veniva lasciato, indebolendosi.

Se non altro, fu facile prenderlo: Denise Lauffer, volontaria, dormì per due notti in una scatola di cartone per dare al cane pasti caldi e guadagnarsi la sua fiducia.

Poco dopo, la vicina di casa Yuliya Avezbakiyeva ed altri amici riuscirono finalmente a portare il cane nella macchina e portarlo dal veterinario per dargli le cure di cui aveva bisogno.

Non fu bello strapparlo dall’unica casa che aveva conosciuto, ma era senz’altro la cosa migliore da fare.

Ricky/Charlie aveva dei vermi e gli fu trovato un tumore ad un testicolo ma con i soldi della raccolta fondi sarà possibile aiutarlo.

Ora vive in un grande palazzo con un ascensore e fa ancora fatica a fidarsi delle persone… ma siamo sicuri che presto capirà quanto è bello essere amato!

di Redazione 1