Ecco il motivo per cui i cani annusano le parti intime delle persone

Quasi tutti noi siamo stati – almeno una volta – “vittime” di un cane curioso, molto più interessato ad annusare le nostre parti intime che a darci una zampa. Se lo hai vissuto, sicuramente conosci la sensazione di vergogna che si prova in ​​quei momenti, per non parlare del fatto che molto probabilmente il tuo viso era diventato così rosso che sembravi sul punto di esplodere. Tutto quello che volevi in quei momenti era che la terra si dividesse in due per farti sparire…

Quando ciò accade pensiamo che l’animale non sia ben educato e anche che il proprietario sia scortese per non essere intervenuto per evitare il brutto momento. Ma tutto ciò è molto lontano dalla realtà. Contrariamente a quanto molti credano, i cani non hanno idea di quanto ci infastidisca il loro annusare vicino al cavallo dei pantaloni o al sedere. Lo fanno per istinto; cercano informazioni sulla persona che hanno davanti. L’odore è il senso che predomina nei cani, che li porta a riuscire a riconoscere attraverso il naso tutto ciò che li circonda; per questo motivo, senza fare distinzioni tendono ad annusare le parti intime degli esseri umani e degli animali, per ottenere le informazioni di cui hanno bisogno. Le ghiandole sudoripare apocrine, meglio conosciute come feromoni, trasportano gli odori con informazioni sugli esseri umani e si trovano in maggiore quantità nelle aree genitali. Quando un cane ci annusa vuole rilevare i feromoni e questo può indurlo ad essere attratto da queste aree, in persone che hanno appena fatto l’amore o in donne durante il loro periodo mestruale o anche nei giorni dopo il parto.

Sapevate che questo senso dell’olfatto molto sviluppato dei cani viene usato da alcuni agricoltori per identificare le mucche nella fase di ovulazione e approfittare del loro breve periodo fertile per farle riprodurre?

Quindi la prossima volta che accadrà che un cane si avvicini a voi per annusarvi, non vi scandalizzate.

Lasciateglielo fare.

È nella sua natura.