Gatto perde i suoi privilegi in biblioteca, ma trova molti amici su internet

Ecco la sua storia.

Home > Animali > Gatto perde i suoi privilegi in biblioteca, ma trova molti amici su internet

C’è un gatto famoso perché frequentava un campus, in particolare la biblioteca: ora ha perso i suoi privilegi, ma ha conquistato la popolarità su internet. Ecco a voi Max.

Max ha passato i primi anni della sua vita a vagare per le strade, fino a quando non ha incontrato una donna che lo ha adottato, Connie Lipton, di Saint Paul, nel Minnesota. La sua passione era incontrare nuovi amici.

Il padre umano di Max è un insegnante del Macalester College: ogni giorno Max lo segue al lavoro, per andare in giro a incontrare nuove persone. Max si è fatto presto nuovi amici nel campus: sta con gli studenti sul prato mentre studiano, va nei dormitori a dare sostegno agli alunni, regala momenti di gioia a tutti.

Max ama le persone e ama socializzare: gli studenti amano Max e Max ama loro. Un giorno decise di fare una visita alla biblioteca del College e visto che si era trovato bene, ci tornò più volte. Uno dei dipendenti, però, è allergico al gatto e così la zona è diventata per lui off limits.

Christopher Schommer che lavora in biblioteca ha deciso di aggiornare la segnaletica della biblioteca con un poster che tutti avrebbero capito: non pensava che sarebbe diventato virale sui social network.

Da tutto il mondo sono arrivate parole di sostegno per il piccolo Max!

C’è chi sostiene che se vuole può stare in quel luogo di cultura e studio, perché cacciarlo?

E c’è anche chi gli ha fatto una regolare tessera per entrare!

Purtroppo adesso non può nemmeno avvicinarsi al Campus, per un progetto di riqualificazione.

E lui è triste, molto triste! Lo trovano spesso fuori nel cortile con uno sguardo triste. Possibile che per un’allergia debba accadere tutto ciò?

Condividi con i tuoi amici!