Hanno bisogno di cani poliziotto, adottano diversi pitbull da un rifugio per animali abbandonati

In qualunque missione siano coinvolti, i cani poliziotto sono sempre degli eroi. E non importa quale sia la loro razza, come dimostra la storia che vi raccontiamo oggi: sempre più dipartimenti di polizia, bisognosi di compagni a quattro zampe da affiancare agli agenti bipedi, adottano pitbull per le loro squadre di intervento.

Secondo l’associazione “Protect Pit Bulls from BSL”, infatti, i dipartimenti di polizia, invece di spendere tra i 10mila e i 15 mila dollari per un cane addestrato, adottano pitbull dai rifugi e li allenano. E’ una razza che si presta molto bene a diventare cane poliziotto.

I pitbull sono cani molto obbedienti e possono essere addestrati a fare molte cose.

I poveri cuccioli, purtroppo, hanno una cattiva reputazione: si pensa che siano estremamente pericolosi. Ma in realtà non esistono razze pericolose, esistono cattivi padroni che non hanno educato e cresciuto bene i loro cani.

Grazie alla polizia, potrebbe cambiare il modo con cui la gente giudica questi cani, che ora proteggono e servono la comunità.

La formazione dei pitbull, inoltre, permetterà alla polizia di risparmiare un po’ di soldi, cosa che non avviene quando vengono arruolati pastori tedeschi o altri cani solitamente affiancati alle forze di polizia.

Vedendoli fianco a fianco con i poliziotti, chi penserà più che sono pericolosi a prescindere?

Basta con questi stupidi pregiudizi!

Una bellissima storia dal lieto fine!