Misericordia, una storia che tocca il cuore

Home > Animali > Misericordia, una storia che tocca il cuore

Le persone a volte possono essere davvero crudeli, quando leggiamo storie come queste, facciamo tanta fatica a credere che nel mondo ci sia tanta cattiveria, ma purtroppo è così. La cagnolina protagonista di questa storia, è stata trovata abbandonata a se stessa. La cosa più grave era che non poteva camminare, non poteva muoversi, quindi non poteva nemmeno trovarsi da mangiare.  L’unica cosa che è riuscita a muovere, quando ha visto i suoi soccorritori, è stata la coda, per la felicità, aveva capito che erano andati ad aiutarla. I suoi occhi parlavano da soli…

Sono riusciti a trovarla dopo alcune segnalazioni dei passanti e non appena sono arrivati sul posto, i volontari hanno cercato di farla avvicinare per darle da mangiare, ma non sapevano che non poteva camminare. Alla fine lo hanno capito e hanno capito anche che, probabilmente, era stata picchiata.

Una volta portata in clinica, hanno visto che aveva le ossa rotte a tutte e quattro le zampe, i veterinari hanno fatto di tutto per curarla.

L’hanno chiamata Misericordia, perché dopo tutto quello che ha passato è riuscita a salvarsi, ha voluto lottare per la sua vita, non ha mollato e, alla fine, siamo felici di dirvi che ce l’ha fatta, cosa che tutti credevano impossibile!

E’ stata ricoverata in clinica per due mesi, hanno dovuto aiutarla per farla tornare a camminare e sopratutto aiutarla a fidarsi di nuovo degli umani. Nonostante la sofferenza e i brutti ricordi, nonostante la lotta per rialzarsi, non ha mai smesso di scodinzolare.

Misericordia, passato il suo periodo in clinica, ha avuto stallo da una sua veterinaria, finché una sua carissima amica, innamorata della sua storia e dei suoi occhi, ha deciso di adottarla e portarla a casa sua per non lasciarla più.