Piangeva lacrime amare, colme di tristezza

Blue è un pitbull, qualche mese fa è stato portato in un canile dai suoi proprietari. Cambiavano casa e in quella nuova non c’era posto per lui. Dopo una vita passata insieme a condividere solo gioie, i suoi umani lo hanno buttato via come un ferro vecchio. Magari pensavano anche di aver fatto un bel gesto portandolo in un canile, forse si, sempre meglio che abbandonarlo.

Peccato che il rifugio dove è stato portato Blue, il “Carson Shelter” è un rifugio così detto “kill”, quei canili dove per fare spazio ai nuovi arrivati, sopprimono i vecchi. Qui Blue piange, non sorride più, non ha nessuna voglia di vivere, ha perso ogni speranza di uscire da quella “prigione”.

Probabilmente Blue inconsciamente lo sa, sa che la sua vita lì dentro purtroppo sarà breve. Tanta gente passa davanti la sua gabbia, lo guarda: “Un pitbull? Sono Cattivi? Troppo grosso, dove lo mettiamo?” e passavano oltre… Solo una persona si è avvicinata, per scattargli una foto. Blue piangeva, le sue erano lacrime amare, cariche di delusione e sofferenza. Un volontario in particolare ha preso a cuore la sua storia, doveva fare qualcosa per quel cane perennemente triste. Ha fatto un piccolo video e lo ha postato sulla pagina Facebook del rifugio: . Non è passato molto tempo dalla pubblicazione, una donna, Jennifer McKay, l’ha visto ed è andata nel rifugio per incontrarlo.

Jennifer è arrivata nel canile, ha trovato il suo amato cagnolone disteso, con la testa bassa: “Blue aspettava ancora i suoi ex proprietari. Ogni volta che qualcuno entrava nel rifugio lui alzava la testa e poi l’abbassava, deluso e scoraggiato. Lo ha fatto anche con me”, ha raccontato la ragazza. Jennifer voleva portarlo via immediatamente, anche se il pelosetto non l’aveva degnata di uno sguardo lei sapeva che quello era il “suo” cane, la sua anima gemella. Ma il rifugio doveva seguire la procedura, doveva prima fargli un test attitudinale, per accertarsi che non si trattasse di un cane pericoloso.

Nel frattempo Jennifer è tornata da lui, doveva conquistarsi la sua fiducia. Con un osso per cani e con un nuovo letto più morbido e più confortevole ha attirato la sua attenzione. Blue si è avvicinato alla grata della gabbia e ha ringraziato la sua nuova amica in modo davvero commovente… ha messo la sua zampa sotto la gabbia e le ha toccato la mano!!

Il test è stato fatto, fortunatamente Blue aveva tutte le credenziali per essere adottato, dopo tanto Jennifer è riuscita a portarlo a casa con se. Finalmente Blue ha una nuova famiglia! Jennifer è innamorata perdutamente di lui, contro ogni apparenza, Blue è un cane allegro e felice, con un cuore colmo di amore da donare. Blue ha ancora tante cose da imparare e scoprire, ma la vita sua sarà meravigliosa grazie soprattutto a una donna che ha visto le sue lacrime e le ha sapute capire, o meglio “asciugare”.

Buona vita cucciolone, finalmente la felicità! Lasciamo un cuore per lui!