Pisa – Cacciatore incontra un cinghiale che gli cambia la vita

Per una volta una meravigliosa, sorprendente e incredibile storia accaduta proprio qui nel nostro paese, in Italia. Precisamente a Pisa, dove abita un ragazzo di 29 anni di nome Paolo Barsotti, insieme alla sua famiglia e alla sua amata pitbullina di nome Calisi.

Ed è proprio lei la protagonista di questa bellissima storia. Si è sempre allontanata di casa per le sue passeggiate quotidiane ma, qualche mese fa, Paolo l’ha ritrovata a giocare in giardino con un altro animale, che aveva riportato dalla sua passeggiata. Era un cucciolo di cinghiale di circa 8 mesi e con un peso di circa 30 kg.

Il ragazzo non riusciva a crederci, non riusciva a credere al modo in cui giocavano, alla straordinaria intesa che c’era tra i due. Lui che era un cacciatore, aveva davanti a se una realtà sconosciuta, un lato dei cinghiali che mai avrebbe immaginato. E’ rimasto lì a fissarli, con il cuore pieno d’amore, senza pensare al fucile che aveva in casa. Quando si è avvicinato, il cinghiale si è mostrato socievole anche con lui, era dolce e coccolone. Paolo decise di accoglierlo nella sua famiglia e lo battezzò Frisbee.

Ed è a casa sua che oggi vive, di giorno fuori libero di correre per i boschi e di giocare con Calisi e di notte in casa, al caldo, su un soffice e comodo divano. Capisce perfettamente quando il suo papà umano lo chiama, basta che lui urli il nome Frisbee e il cinghialetto entra subito in casa!

Paolo ha rivalutato il suo hobby, da quel giorno ha dimenticato la caccia e se c’è una cosa che vuole dimostrare al mondo è proprio la dolcezza di questi animali, che invece tutti considerano aggressivi, pericolosi ma soprattutto da abbattere. Qualunque animale diventa aggressivo per proteggere la propria famiglia e la propria casa! Una storia molto bella che ci ha lasciato un immenso sorriso sulle labbra, grazie ad una cagnolina, che non giudica e non discrimina, un uomo è riuscito a rivalutare uno sport che gli faceva uccidere degli animali e ha fatto si che ne accogliesse uno nella propria casa, uno a cui non rinuncerebbe per nulla al mondo, uno che oggi è un membro della sua famiglia!