Queste sono le cose di cui abbiamo bisogno sempre più spesso,parlate

L’universo dei video da social network ha oggi un nuovo protagonista a quattro zampe. Non si tratta di uno dei tanti animaletti simpatici o intenti a fare qualche marachella, bensì di una storia dalla lacrima facile. Il cane Duffy, un Irish Terrier di 8 anni, è il protagonista di questa storia strappalacrime.

Lui, come molti esemplari della sua razza e della stessa età, si è imbattuto nella patologia comune del diabete: malattia che, sebbene non abbia intaccato lo spirito del cucciolo, ne ha purtroppo ridotto la vista fino alla scomparsa totale nel giro di 5 anni. La sua fortuna è stata quella di essere stato adottato da una famiglia piena di attenzioni per lui, così accorta da girare di medico in medico fino a trovare qualcuno disposto ad aiutarli.  Hanno trovato un medico ricercatore che ha eseguito un intervento che, o l’avrebbe aiutato oppure non sarebbe peggiorata la sua condizione. Il video che vi mostriamo è il risultato dell’intervento. La cosa più emozionante è stato l’incontro del cagnolino con la sua splendida famiglia, con chi lo aveva accudito in tutti quegli anni vissuti al buio. Il primo incontro, dopo la procedura, è davvero strappalacrime! Il cucciolo, protetto dal tipico collarino a imbuto post-intervento chirurgico, appare a prima vista confuso,  inizia a scodinzolare, a guaire, abbaiare e a dimenarsi. Ma le immagini mostrano altro di sorprendente: l’operazione ha avuto esito più che positivo, il cane riesce a seguire le indicazioni visive fornite dal veterinario, muove correttamente la testa e individua in pochissimo tempo le crocchette per lui riservate, davvero stupefacente! Guardate qua, è davvero emozionante!

 

Per Duffy è un ritorno alla normalità, il cucciolo ha ancora tantissimi anni davanti a sé per esplorare il mondo, divertirsi e giocare insieme ad altri cagnolini ma soprattutto insieme alla sua famiglia!!!

Condividete questa storia di speranza, guardiamo il mondo con gli occhi di Duffy!

Le belle storie

scaldano il cuore

di Redazione 2