Simba non giocava, era depresso e noioso, per questo doveva essere soppresso

È difficile pensare che al mondo esistano persone che rinuncerebbero al proprio cane solamente perché pensano che sia troppo “moscio” per stare in casa loro. Molti padroni si aspettano un cane non faccia altro che abbaiare e scodinzolare e credono che sia insolito incontrare un cagnolino triste o comunque non sempre allegro.

Simba è un dolcissimo cagnolino che porta il nome di un famoso leone dei cartoni animati. Forse il nome non gli si addice molto perché del leone ha ben poco, anzi è doloroso scoprire che questo cucciolo è sempre triste perché qualcosa è andato storto nella sua vita…

Una persona normale avrebbe portato Simba da un veterinario. Invece no. I suoi precedenti proprietari hanno deciso di sbarazzarsene come se fosse spazzatura, come un ferro vecchio. Proprio quando il pelosetto aveva bisogno dell’affetto dei suoi amati cari, è stato abbandonato. Ha anche rischiato di essere soppresso. Tutto questo solo perché si rifiutava di giocare come gli altri cani.

Fortunatamente, Simba è stato salvato da da una nota associazione che si occupa della salvaguardia degli animali. Dopo accurate visite mediche, il veterinario ha scoperto che il cucciolo era pieno di zecche che giorno dopo giorno succhiavano la sua energia, fisica e mentale. Ecco spiegato il motivo, il perché di tanta tristezza e del rifiuto del gioco.

Le zecche gli causavano una debolezza costante, è difficile credere che il cagnolino trovasse la forza per alzarsi, per camminare sulle sue stesse zampette ogni giorno. Anche un altro cane, con cui Simba ha legato all’interno del canile, era sempre triste. Aveva la stessa “patologia” , tutta colpa delle zecche.

“La situazione di Simba è grave, ha ancora molta strada da fare ma il cammino verso la guarigione è sicuramente in discesa”, hanno detto i veterinari. Ma oggi Simba ha trovato una nuova famiglia. Confidiamo in loro, siamo sicuri che non lo abbandoneranno nel momento in cui avrà bisogno di un aiuto.

Guardate il video fino alla fine per vedere come è cambiato Simba. Resterete sorpresi!

Il cucciolo è tornato a giocare, a scodinzolare e fare le feste a chi gli vuole bene davvero, ora è come tutti gli altri cani!