Traer Scott cattura in un servizio fotografico la vita dei cani randagi

“Nessuno può spezzare il cuore di un animalista, solo Scott ci riesce!”. Questa è la recensione apparsa sul “New York Daily News” a proposito del lavoro fotografico di Traer Scott, “The Street Dogs” (i cani di strada).

Il fotografo Scott ha fatto una raccolta di immagini che mostrano la vita reale dei cani randagi in  Messico e a Porto Rico. “Ho viaggiato un sacco con persone provenienti da tutto il mondo, nelle zone rurali e urbane di entrambi i paesi, per provare a documentare le sfaccettature del maltrattamento e dell’abbandono dei cani. Così come gli sforzi compiuti per raggiungere un cambiamento, tutto è iniziato dal nome di quella spiaggia”, ha scritto il professionista sul suo . Guardate qui la bellissima raccolta fotografica!

1.

“Le fotografie sembrano congelate nel tempo, nel bel mezzo della città affollate …”

2.

“… vicino alle discariche, ai rifiuti”

3.

La famosa “Spiaggia dei cani morti” a Yabucoa, Puerto Rico, dove gli umani abbandonano i cani che non desiderano più.

4.

I suoi occhi mostrano tristezza, stanchezza, peculiari caratteristiche di un animale selvaggio. Ma c’è anche un sacco di devozione e amore familiare.

5.

I cani non mentono, stanno male per la loro situazione. Vivono ogni momento della giornata, hanno uno scopo e questo è esattamente ciò che dà così tanto potere alle fotografie.

Scott è speciale nel catturare momenti che in genere gli altri non vedono, o meglio non vogliono vedere. Ci sono centinaia di migliaia di cani randagi in Messico, e non è affatto piacevole accettare questi tristi e grandi numeri.

6.

per gli amanti degli animali è terribile dover accettare che molti cani vivono senza cibo o riparo, oltre ad essere maltrattati o trascurati dagli esseri umani.

C’è molto da fare per educare i proprietari, sottolineando che i cuccioli non sono oggetti che possono essere scartati quando non li vogliono più. Scott, nutre tantissime speranze di riuscire ad indottrinare questo messaggio.

Ogni pelosetto incluso nella serie fotografica “Street Dogs”  è stato salvato e portato in una casa amorevole. Purtroppo non è possibile salvare tutti i cani randagi di questo modo.

Ma possiamo fare qualcosa… si può donare a  , per contribuire a salvare i cani che finiscono sulla “Spiaggia dei cani morti”, e a   per salvare i cani randagi del Messico. Forse è poco ma è pur sempre un inizio.

Queste immagini sono forti, spezzano il cuore di chi le guarda. Condividete la vostra preferita, aiutiamo questi cuccioli a “fuggire dalla strada”. Donate!