Una donna ha dovuto farsi sostituire l’anca perché un cane le ha graffiato la mano

Ecco la sua storia.

Home > Animali > Una donna ha dovuto farsi sostituire l’anca perché un cane le ha graffiato la mano

Graffi e morsi occasionali possono capitare quando viviamo con un animale domestico. Spesso si tratta di ferite che i nostri amici pelosi ci infliggono in maniera del tutto involontaria, magari mentre giocano con un po’ troppa foga. L’esperienza di una donna britannica dimostra che non dovremmo mai sottovalutare queste lesioni minori inflitte dagli animali.

Non tutte le ferite che i nostri animali ci infliggono involontariamente sono da considerare innocue. Questa donna di 67 anni ha dovuto subire un intervento all’anca, proprio in seguito al graffio del suo cane. E non soffriva di alcun disturbo prima, era in ottima salute. Il paziente, che in precedenza aveva subito un intervento di sostituzione totale dell’anca nel 1997, si è rivolta all’ortopedico dopo aver avvertito strani dolori all’inguine e ai glutei per mesi. La donna pensava di aver sviluppato un cancro, quindi fu sollevata quando i medici le dissero che non c’era alcun tumore. Ma non sapevano la causa del suo dolore. Sospettavano che potesse soffrire di una forma di infezione nell’articolazione con protesi e quindi chiesero una biopsia per poter capire se nel sangue ci fossero dei patogeni. Sei colture su sette non hanno indicato nulla, ma l’ultima ha scovato un batterio gram negativo che non poteva essere identificato. Intanto il dolore peggiorava e la donna era fortemente preoccupata. Una seconda biopsia individuò una serie di batteri sconosciuti, che vennero inviati a un laboratorio di riferimento specializzato dell’Università di Cardiff. 14 mesi dopo il dolore era insopportabile. Finalmente gli scienziati hanno capito la causa del problema: un’infezione estremamente rara da Capnocytophaga canimorsus, con solo due casi precedenti in letteratura.

È il principale rischio batterico da morso di cane e può provocare setticemia, meningite, endocardite, infezioni oculari.

La donna ricordò di essere stata graffiata dal cane sul dorso della mano 9 mesi prima di andare dal dottore.

Probabilmente i batteri sono stati trasferiti dalla flora orale della sua bocca agli artigli, mentre si leccava, e successivamente hanno infettato la donna con un graffio.   Il cane la graffia con i denti mentre giocavano.

Con un ciclo di antibiotici la donna è guarita ma le hanno dovuto inserire una nuova anca artificiale.