Una famiglia unita

Mary Choi, fondatrice dell’associazione Mary’s Doggies, ama salvare i cani randagi dalle strade. Solitamente, nel suo rifugio, si occupa di qualcosa come dai 50 ai 100 cani randagi insieme. Tuttavia, un salvataggio in particolare le è rimasto impresso in mente: Mary ha raccontato che le avevano detto di una famiglia di cani che viveva in un edificio in fase di costruzione e, quindi, a breve le creature sarebbero dovute andare via, senza avere più un rifugio.

Gli operai sarebbero stati pronti a cacciare via i cani o, ancora peggio, a chiamare qualche rifugio dove avrebbero fatto una brutta fine… Così Mary corse sul posto, pensando che avrebbe salvato giusto i cuccioli, ma quando vide tutta la famiglia, sentì che non poteva lasciare indietro nessuno, da tanto erano legati.

La mamma, Regal, si stava prendendo cura dei suoi sei cuccioli e il papà, Royal, la guardava con un affetto indicibile. Erano così dolci che non era possibile pensare di separarli. La mamma e i cuccioli furono facili da prendere, mentre con Royal ci fu qualche difficoltà in più, ma alla fine riuscì a salvare anche lui.

Dopo qualche giorno, cinque dei cuccioli furono adottati a Taiwan, ma mancavano ancora il sesto, Roma, e i genitori. Mentre Roma poteva trovare casa da solo, era molto difficile per Royal e Regal: così Mary volò fino all’Etobicoke Humane Society di Ontario, nel Canada, trasportando i tre cani rimasti per far trovare loro una casa là più facilmente. Una volta al rifugio, provarono a separare i due genitori: soffrivano molto, Royal addirittura non mangiava!

Era chiaro che il legame tra di loro era così forte che non potevano stare lontani. Quando Roma venne adottato nel 2016, Royal era tristissimo e aveva trovato conforto solo nella sua amata Regal. Purtroppo, i due sono ancora al rifugio dallo scorso ottobre: sarà anche difficile trovare casa a due cani insieme, ma la speranza non deve mai morire!