L’addio di Barbara Palombelli al giudice Maretta Scoca

Home > Attualità > L’addio di Barbara Palombelli al giudice Maretta Scoca

A Forum, Barbara Palombelli ricorda il giudice Maretta Scoca: “Sapevamo sarebbe andata via”. Il ricordo commosso della conduttrice Barbara Palombelli lascia trasparire tutto il suo dolore per la perdita di una persona che lei ammirava tanto e con la quale ha collaborato per tanti anni: il giudice Maretta Scoca.

Il giudice Maretta Scoca si è spenta a 79 anni, nella notte del 25 marzo, dopo aver combattuto a lungo contro la malattia. Collaborava come giudice con Forum da 2007. Barbara, evidentemente commossa, ha voluto ricordarla con un video. Le sue parole hanno fatto versare una lacrima a tutti i presenti “Sapevamo che sarebbe andata via ma non possiamo pensare a Forum senza di lei. Noi la sentiremo sempre qua, con noi, la nostra Maretta”. Il filmato andato in onda ha ripercorso alcuni dei momenti più belli al Forum e la Palombelli ha ricordato in modo particolare un momento in cui la giudice Scoca si era emozionata di fronte a un video mandato in onda durante la trasmissione. Il video ve lo proponiamo qui sotto.

Barbara ha aggiunto che vorrebbe mandare un abbraccio forte a Giorgia, alle figlie e a tutta la famiglia di Maretta Scoca. Ha raccontato che, oltre ad essere una donna meravigliosa e una giurista, Maretta era anche una bravissima organizzatrice di feste con tanti intelettuali e artisti, dove l’allegria era di casa. per chi non la conoscesse, Maretta scocca si è laureata in giurisprudenza con il massimo dei voti e la lode e aveva lavorato per tanti anni come avvocato civilista, prediligendo i processi di diritto della famiglia e della persona. Ma il giudice Scoca teneva anche dei corsi per la LUMSA e di specializzazione per l’Università “La Sapienza” di Roma e fu anche Sottosegretario alle Attività Culturali nel Governo Amato, Sottosegretario alla Giustizia nel Governo D’Alema e deputato nella circoscrizione Lazio e Campania.

Nella vita privata Maretta Scoca era madre di due figlie e la nonna di Giorgia.

Amava i libri ed era molto ammirata per il suo carattere forte e, nello stesso tempo, dolce.

R.I.P. Giudice Scoca.

Un abbraccio anche da parte nostra ai familiari.