Cosa mangiare in primavera per stare bene e in forma

Cosa mangiare in primavera per poter sperare di ritrovare la forma perduta con gli stravizi delle feste e dell’inverno e anche per stare bene? Ogni volta che cambiano le stagioni dobbiamo fare i conti con l’umore che non è il massimo e il rischio è quello di sfogarci con il cibo (anche se gli esperti consigliano di ritrovare il piacere della buona e sana alimentazione, anche per gestire meglio le nostre emozioni). Con l’arrivo della bella stagione è bene mangiare qualcosa che ci faccia sentire bene. E poi sì, ci sarebbe anche la questione della bella stagione.

 

1. Ricordatevi sempre di fare una ricca prima colazione, perché in primavera sentirsi stanchi e privi di energie è molto facile. Ogni mattina cominciamo con un bel bicchiere di acqua a temperatura ambiente con il succo di mezzo limone. Mangiate frutta fresca, cereali integrali, magari pane e marmellata o un piccolo panino salato per avere l’energia giusta.

2. Portate sulle vostre tavole più frutta e verdura. Con la primavera arriveranno tantissime varietà diverse, quindi approfittiamone per poter fare un carico di vitamine. Ovviamente cercate di mangiare tutti i nutrienti più preziosi che ci siano, mangiando poco e spesso, così da non dover mai arrivare al momento del pasto troppo affamati.

3. Godetevi la compagnia degli amici, anche a tavola. Sapranno farci ritrovare il buonumore e sarà divertente provare nuove e curiose ricette. La curiosità a tavola è quello che ci serve per sperimentare nuovi sapori. La primavera è il momento giusto per provare, no?

I benefici del functional food

4. Non abusate con i grassi. Mangiate, oltre a frutta e verdura, meglio se crude, proteine provenienti dal pesce o da carni magre, come la carne bianca. Limitiamo anche dolci e alcol.

5. La frutta secca sarà la nostra alleata, a patto di non esagerare con le dosi. Ideale come spuntino o per rendere più ricche le nostre insalate, dà un carico di energia che ci permetterà di affrontare anche le giornate più difficili. In attesa dell’estate!

di Patrizia