Il Prosecco fa male ai denti? Gli inglesi ci chiedono scusa

Donne, attenzione, non bevete il Prosecco, perché fa male alla salute dei denti. Con questo messaggio il quotidiano inglese The Guardian settimana scorsa ha sollevato un polverone inimmaginabile, sottolineando che bere troppo Prosecco fa male all’igiene dentale. Uno dei simboli del Made in Italy attaccato così duramente: ma ovviamente non è vero che fa male ai denti e il Times ci scherza un po’ sopra, attaccando il giornale “rivale”. Ma ripercorriamo per benino la storia di questa bagarre internazionale che riguarda le bollicine più amate del mondo.

Salva i tuoi denti e sei altre ragioni per rinunciare al Prosecco“, un articolo del The Guardian titolava così, sottolineando che il vino, che ha superato nel 2014 lo Champagne per quello che riguarda il numero di bottiglie vendute in tutto il mondo, sarebbe dannosissimo per la salute dei denti. Ma solo per le donne: chissà perché questa distinzione di genere!

Le bollicine, secondo il giornale di Manchester, andrebbero abbandonate per sempre non solo perché farebbero male ai denti, ma anche per altri motivi che il giornale elenca e che fanno rabbrividire ogni amante del buon vino (da bere sempre responsabilmente, mi raccomando). A difesa del Prosecco si sono levate molte voci, anche dall’Inghilterra.

Il Times chiede scusa a nome di tutti gli inglesi che hanno preso questo abbaglio, che ha scatenato una “guerra” a suon di bollicine tra Inghilterra e Italia, con un editoriale dal titolo Antisecco, che critica profondamente chi ama denigrare i prodotti stranieri a tutti i costi.

Nel suo pezzo, il Times elenca anche tutti i simboli del Made in Italy paragonandoli ai corrispettivi inglesi, che però non possono vantare lo stesso status di bontà ed eccellenza!

Certo che dopo la Brexit non è proprio una gran mossa denigrare così i prodotti stranieri, giusto per il gusto di farlo, o no?

di Redazione