Pane e olio fanno bene alla salute

Pane e olio è stata per anni la nostra merenda, quando da bambini andavamo a trovare i nonni che pazientemente ci abbrustolivano le fette di pane e lo condivano con l’olio fresco, rigorosamente extravergine di oliva. Una merenda semplice, sana e davvero molto gustosa, ma anche molto economica, adatta a tutti quanti. E’ un piatto ideale come merenda, antipasto, aperitivo, ma anche come piatto unico, magari aggiungendo dei pomodorini o del tonno. L’Associazione italiana dell’industria olearia ci fa sapere che pane e olio è un mix che fa bene alla salute.

Angelo Cremonini, presidente del gruppo olio d’oliva di Assitol, spiega: “Per rilanciare l’extravergine, abbiamo pensato a un partner a nostro avviso altrettanto speciale: il pane, questi due capisaldi della dieta mediterranea, coniugati in una merenda per tutte le ore e tutte le tasche, rappresentano un abbinamento gastronomico straordinario, anche grazie alla possibilità di spaziare tra gusti diversi, sia per il pane che per l’olio“.

Ricerche scientifiche hanno dimostrato che pane e olio insieme si migliorano a vicenda dal punto di vista nutrizionale. L’olio si accompagna bene al pane e ne riduce l’indice glicemico. Se si segue una dieta varia ed equilibrata è una merenda ottimale, anche per i più piccoli di casa.

Se pensiamo, poi, che in Italia esistono 200 tipi di pane con 1500 varianti diverse, possiamo cambiare ogni giorno la nostra merenda, sana e salutare, facendo attenzione a scegliere ingredienti di primissima qualità. Così il sapore sarà garantito, ma anche l’aspetto salutare dei prodotti che portiamo sulle nostre tavole.

Insomma, pane e olio è buono, sano, economico e anche facile da preparare, anche all’ultimo minuto, perché possiamo congelare il pane già tagliato a fette e scaldarlo in padella, al forno e al microonde, per poi condirlo con olio.

Il tocco in più? Qualche spezia, del rosmarino, una foglia di basilico…

di Redazione