La dieta di due economisti americani per perdere peso facilmente

Cosa potranno mai insegnarci due esperti di economia?

Due economisti lanciano una dieta che potrebbe rivoluzionare il mondo della nutrizione. Sì, avete capito bene, due esperti di economia. Infatti il nuovo regime alimentare che promette di farci perdere i chili di troppo in modo facile è definita “La dieta degli economisti“. Ma cosa avranno da insegnare gli americani Christopher Payne e Robert Barnett nel mondo della nutrizione che non appartiene strettamente a loro che si occupano di economia? Loro una volta soffrivano di obesità, poi sono riusciti a perdere i chili di troppo. E ora ci dicono come hanno fatto.

Christopher Payne e Robert Barnett hanno deciso di svelare al mondo intero il loro sistema di meta-regole per far sparire i chili di troppo. Sono i testimonial della loro dieta: ammettono di essere stati salvati da questa dieta che si basa sulle teorie dell’economista del comportamento Dan Ariely, mettendo in pratica il concetto di austerità alimentare e di mangiare mindful.

CLICCA QUI PER ACQUISTARE LA SPAZZOLA TORNADO!

Bisogna essere sempre concentrati quando si mangia, essere presenti in quel momento e in quel luogo, capire quello che si sta facendo. Christopher Payne e Robert Barnett in due hanno perso 60 chilogrammi, 25 il primo, 35 il secondo. E mostrano anche le fotografie che dimostrano che la loro dieta ha funzionato, in circa 18 mesi.

Le regole sono poche, ma precise e da seguire alla lettera. Innanzitutto bisogna stabilire piccole ma inderogabili regole alimentari: un solo dessert a settimana, eliminare le bevande zuccherate. Si può scegliere il proprio regime, ma non si può sgarrare dalle regole. Ogni mattina bisogna pesarsi. E non bisogna sprecare calorie con cibi che non amiamo, anche se abbiamo fame: dobbiamo nutrirci solo di cibi che ci diano piacere.

Ogni giorno sono concessi due pasti leggeri e uno intero. Se sappiamo che la sera dovremo andare a cena fuori o partecipare a una festa, è consentito saltare un pasto, ma solo in casi eccezionali. Bisogna sempre tenere conto delle calorie che si assumono e bisogna, ovviamente, avere pazienza.

La dieta non è veloce e nemmeno facile. O meglio, lo è se si decide di accettare le regole. Ma ogni cambiamento richiede un po’ di tempo!