Apra il cofano!

L’agente confesserà che aveva notato poco prima la cosa, da dietro si vedeva chiaramente, ad un uomo certe cose non sfuggono. La signorina percorreva la statale senza guardarsi intorno, l’uomo, in pattuglia, la seguiva a debita distanza, così quando si è affiancato, invitandola ad accostarsi, lei incredula, si ferma e scende dall’auto…

Inizia a dire che sta facendo tardi per un colloquio di lavoro, ha fretta, porge la patente e i documenti, ma l’agente non è quello ciò che voleva. Invita la signorina ad aprire il cofano e la bauliera, lei si oppone, si imbarazza, perché dovrebbe fare una cosa del genere, non è mica una mascalzona! L’uomo le dice che ha visto bene, non è stupido, così la ragazza fa quello che vuole lui. L’agente si china e inizia a fare qualcosa, tira su, gira qua, e poi, con soddisfazione si gira ala ragazza e la informa che ha sistemato i freni. Aveva notato che non gli funzionava una spia, così ha controllato e infatti era malmesso qualcosa al pedale, poteva essere molto pericoloso! La donna tanto emozionata da un gesto di così grande altruismo che subito pubblica le foto sui social con il racconto dettagliato. In pochi minuti il web impazzisce per lui, l’agente non si capacita di tali carinerie, è stato un po il suo lavoro un po si, una carineria ad una donna sola. Tra tante cose negative fa sempre piacere trovare gentiluomini disposti ancora ad aiutare e donne. Un grazie da parte di tutte noi, un grazie a tutti quelli che aiutano!

L’agente eroe

La bella ragazza..