Come superare la paura di volare

Chi ha paura di volare, soffre al solo pensiero di dover prendere un aereo. Figuratevi cosa possa voler dire salirci veramente. Ci sono tantissime persone aviofobiche, che per nessuna ragione al mondo prendono un aereo. In Italia ne soffre il 53,5 per cento della popolazione. Un vero peccato, perché non prendere un aereo limita di molto la possibilità di viaggiare in giro per il mondo. Eppure chi ne soffre proprio non ce la fa, viene colto da attacchi di panico, ansia, forte tensione, anche solo a pensarci!

Come superare la paura di volare? Ci provano a spiegarlo la giornalista Vania Colasanti e il neurologo Rosario Sorrentino nel libro “Grazie al Cielo“, dove propongono una terapia che potrebbe aiutare le persone a superare il terrore. Sappiate che è una paura davvero profonda e la terapia non può essere superficiale, come ricorda il medico.

Occorre curare innanzitutto la paura di aver paura, mettere il paziente nelle condizioni biologiche di esporsi e di recuperare così l’autocontrollo. L’importante è non solo la scelta del farmaco ma di più lo sono i tempi ed i modi in cui viene somministrato“.

Questa terapia prevede un trattamento farmacologico che viene assunto dal paziente in piccole dosi, per diversi giorni prima del volo di prova, che fa parte ovviamente della cura. Il paziente deve sentirsi pronto e la terapia a base di farmaci serve a stimolare la produzione di serotonina e dopamina, per provare piacere ed essere felici, sconfiggendo così la paura.

La paura non è localizzata in una specifica parte del cervello e gli attacchi di panico lasciano il loro ricordo depositato in un ‘cassetto’ della memoria, ma pronto a riemergere nella memoria come se si fosse trattato di un’esperienza negativa vissuta poco prima. La terapia non ha niente di stregonesco o sciamanico: si basa semplicemente sulla sostituzione di una situazione piacevole, quale diventa il volo, al posto di una dolorosa e spiacevole, fiaccando nel paziente quell’ansia anticipata che gli impedisce di volare“.

Questa terapia vale per qualsiasi tipo di paura e per affrontare ogni forma di panico che potrebbe colpirci. La cura, in realtà, comincia proprio dalla base: non avere più paura di provare paura e ammettere di avere un problema. Solo partendo da questi aspetti si potrà superare la paura di volare.

di Patrizia