Elezioni Politiche 2018: le proposte per migliorare lo sport in Italia

Il CSI si rivolge direttamente ai candidati.

Home > Lifestyle > Elezioni Politiche 2018: le proposte per migliorare lo sport in Italia

Domenica 4 novembre 2018 ci saranno le Elezioni Politiche 2018. Abbiamo visto come esperti nel settore del mondo della salute e del benessere degli animali hanno analizzato le proposte dei candidati italiani, ma in quanto a sport come siamo messi? Sicuramente è una voce molto importante, per promuovere modelli sani, alla portata di tutti, per aiutare lo sviluppo di ogni singola persona e della società intera. Il Centro Sportivo Italiano ha deciso di formulare 10 proposte per valorizzare la promozione sportiva in Italia, da rivolgere ai candidati delle Elezioni Politiche 2018 (qui vi spieghiamo come si vota quest’anno).

1. Differenziare, a partire dal concetto di atleta di interesse nazionale, competenze del comitato olimpico e delle federazioni da quelle degli altri enti, per favorire la cooperazione.
2. Tutelare le società sportive, magari con regimi fiscali e tributari semplificati e di favore.

3. Definire i regimi fiscali e tributari in sede legislativa. Oggi vengono rimandati a delibere in capo al Coni.
4. Favorire il microcredito sportivo per rilanciare una generazione di impianti sportivi di promozione sociale.

5. Favorire l’alleanza tra scuole e società sportive sul territorio, proponendo diversi sport praticabili, integrando magari il tempo scolastico con almeno altre due ore settimanali curate dalle società sportive del territorio con le scuole.
6. Delineare una legge sullo sport dilettantistico.

7. Costituire una cabina di regia interministeriale allargata al settore sportivo.
8. Costituzione del Ministero dello Sport.

9. Inserimenti nei piani di welfare dello sport come valore deducibile perché fa bene alla vita delle persone.
10. Sviluppo di un percorso normativo per creare dignità al lavoro nel mondo dello sport, che oggi conta 1.5 milioni di persone che vi operano.