Sintomi del cancro alle ovaie

Riconoscere il cancro alle ovaie alle prime fasi è molto difficile, quindi è importante saper capire i sintomi in tempo, per evitare conseguenze fatali

Una delle cose più brutte di questo secolo è il tumore. Ha un numero di vittime che è impossibile da contare. Per questo noi oggi abbiamo deciso di spiegarvi quali sono i sintomi, essendo una malattia molto misteriosa e difficile da individuare. Quello che colpisce di più le donne è il cancro alle ovaie.

Se questo tipo di tumore non viene individuato in tempo, si estende in tutto il corpo. Infatti i sintomi vengono fuori quando già è diffuso. La causa è sconosciuta, ma le prime ad essere colpite sono le donne con più di cinquant’anni o che non hanno avuto figli, oppure chi soffre di ovaio policistico, fumo, obesità o può essere ereditario. Per questo abbiamo deciso di spiegarvi i sintomi più frequenti. Ecco quali sono: Dolore nell’addome. E’ una cosa logica che quando il tumore si sta formando nell’ovaio, inizia a provocare un dolore non forte e che dura per diverse settimane. Ricordate che il ciclo non può essere la causa del vostro malessere se dura più di due settimane. Dolore durante un rapporto. Quando si sente un dolore mentre si sta avendo un rapporto intimo con il partner, con conseguente sanguinamento, può esserci la presenza di un tumore. Ma questo non è una cosa ovvia, perché può esserci anche qualche infezione o una malattia trasmessa [email protected] Addome infiammato. Se si sente spesso la pancia infiammata, si ha bruciore di stomaco e nausea, può esserci la presenza di un cancro. Se questi sintomi durano più di tre settimane consultate il vostro medico di fiducia.

Mancanza di appetito. Se senza una ragione iniziate a perdere peso e a non avere più fame, sicuramente c’è un problema di salute, oppure un cancro alle ovaie. Dolore alla schiena. Un forte dolore nella zona pelvica, può significare che il tumore si è diffuso oltre la zona interessata.

Problemi respiratori. Quando il cancro si sta per diffondere è possibile che si abbiano problemi a respirare, perché il tumore porta ad un accumulo di liquido nell’addome. Disagio nel digerire. La presenza di questa malattia nel corpo porta anche stitichezza e diarrea.

Stanchezza. Non è una cosa normale che una donna si senta stanca nel fare le cose quotidiane. Ecco perché si dice che quando non si riesce a dormire o si è sempre affaticati, è dovuto alla mancanza di globuli rossi sani. Ma ricordate che la stanchezza è anche associata ad altre malattie quindi non necessariamente al cancro.

Per prevenire il tumore cerca sempre di non nutrirti con cibi in scatola, conservanti e avere uno stile di vita sano. Se avete uno di questi sintomi che vi abbiamo indicato rivolgetevi da uno specialista, non prendete nulla sotto gamba. E’ fondamentale riuscire a prendere il tumore molto precocemente in modo da riuscirsi a salvare.

Condividete con i vostri amici, può essere molto utile.