12 trattamenti estetici che dimostrano come nel passato fosse allucinante curare la bellezza

Curare la propria bellezza a inizio Novecento non doveva essere per nulla semplice. Non solo perché le scoperte mediche e le conoscenze del corpo umano non erano certo quelle di oggi, ma anche perché i trattamenti estetici erano ben lontani da quelli che immaginiamo e utilizziamo noi oggi: erano delle vere e proprie torture, che costavano poco, visto che anche le classi sociali più basse potevano permettersi, ma pur sempre terrificanti.

Ecco i 12 trattamenti di bellezza più assurdi del passato:

1. Negli anni Trenta si rimuovevano le lentiggini utilizzando l’anidride carbonica

2. Negli anni Quaranta questa era una maschera riscaldante: a cosa serviva però?

3. Negli anni Trenta, ecco una donna che si sottopone a un massaggio con tubi aspiranti

4. Negli anni Quaranta, la maschera di ghiaccio di Max Factor

5. La maschera notturna per realizzare delle fossette nelle guance, usata negli anni Trenta

6. Sempre anni Trenta, ecco un massaggio dimagrante alle gambe, da fare anche a casa!

7. Maschera per avere guance più colorite, anni Venti

8. Per chi non voleva abbronzarsi troppo e rimanere pallido negli anni Quaranta, ecco un costume per evitare le bruciature da sole

9. Negli anni Quaranta, questo era lo strumento per realizzare una permanente perfetta

10. Da Helena Rubinstein questo era un trattamento di bellezza negli anni Quaranta

11. L’asciugacapelli degli anni Venti

12. Contro rughe e imperfezioni della pelle, ecco le maschere di gomma degli anni Venti