Era solo un mal di gola, ma poi si è rivelato un incubo

Era un semplice mal di gola ma poi si è trasformato in un vero e proprio incubo. Questo è quello che è accaduto ad una famiglia del Rhode Island. La loro figlia adolescente ha perso la vita per una comune infezione che hanno trascurato, mai immaginando quello che sarebbe potuto accadere. Oggi vogliono informare tutti e hanno scelto di farlo raccontando quel giorno doloroso al ..


“Mia figlia si chiamava Gianna Cirella, aveva sedici anni, frequentava il liceo e amava il calcio, era un portiere junior per della squadra di calcio della Toll Gate High School. Fu proprio durante uno dei suoi allenamenti che iniziarono i primi problemi… iniziò a lamentarsi per il mal di gola, alla fine nei mesi freddi a chi non prende? Non avrei mai immaginato che dopo 72 ore, mia figlia si ritrovasse in ospedale, dove i medici le diagnosticarono la polmonite. Purtroppo la polmonite si trasformò velocemente in sepsi, una grave e pericolosa infezione del sangue. Questa ha interrotto l’ossigeno e la fornitura di sangue alla gamba destra dell’adolescente, costringendo i medici ad amputarla. Da quel momento la sua vita è stata affidata ai macchinari. E’ accaduto tutto così velocemente, che non sono riuscita nemmeno a rendermene conto. Purtroppo la mia bambina non è stata in grado di superare la malattia e a novembre ci ha lasciati. Per me è stato un shock ma se ho trovato la forza di diffondere la sua storia, è solo per un motivo. Vorrei che la storia della mia bambina, possa servire come avvertimento per tutti coloro che sentono sintomi simili.

Vi prego, voi dovete ascoltarmi, anche per un semplice mal di gola, fate fare una visita ai vostri figli.”

E’ così che una mamma disperata racconta la morte della sua bambina.

Il suo scopo è quello di avvertire più genitori possibili, se solo avesse fatto controllare il mal di gola della sua bambina, probabilmente oggi sarebbe ancora con lei.

Aiutiamola nel suo scopo, condividete le sue parole!