i danni che un bambino può subire quando la madre piange in gravidanza.

Home > Mamma > i danni che un bambino può subire quando la madre piange in gravidanza.

Per la maggior parte delle madri, è un emozione unica sapere di essere in stato di gravidanza, ma nonostante la felicità, gli sbalzi di umore sono una realtà tangibile e possono dominare le emozioni in maniera negativa. Il problema della gravidanza è che ci sono troppi ormoni che alterano lo stato mentale della madre.

Queste alterazioni, possono causare molti problemi al feto nel suo processo di sviluppo. Dobbiamo tenere conto che lo sviluppo embrionale non è solo fisico, ma anche mentale. Se la donna incinta piange, suo figlio ne subisce le conseguenze. I bambini sono molto sensibili e possono sentire tutto ciò che sente la madre. I medici raccomandano alle donne incinte di mantenere uno stato emotivo stabile, di allontanarsi dalle cose che possono minare la loro felicità. Queste sono alcune delle cose che possono accadere al tuo bambino se piangi durante la gravidanza. Impatto sensoriale negativo. Quando la madre prova troppa tristezza, vengono rilasciati degli ormoni che riescono a indebolire il sistema immunitario del bambino, lasciando la porta aperta alle malattie, durante e dopo la gravidanza. Conoscono lo stato psicologico della madre. Gli stati depressivi nella madre possono influire sulla gravidanza causando cambiamenti negativi nel feto, generando disturbi dell’umore, iperattività e ansia al bambino.  Mancanza di attaccamento. I disturbi depressivi sofferti dalla madre durante e dopo la gravidanza, possono creare una mancanza di attaccamento da parte della neo-mamma nei confronti del bambino. Non è una cosa voluta né si può incolpare la madre, è una reazione naturale del corpo dopo tanti bruschi cambiamenti emotivi.

I bambini hanno bisogno di moltissime attenzioni e se queste non sono presenti, possono diventare completamente freddi e non tollerare molto le dimostrazioni di affetto della madre o di qualsiasi altro individuo.

Apprendimento lento e paura del mondo. Il QI del bambino viene molto colpito, perché quando la madre si sente depressa, rilascia un ormone chiamato cortisolo e questo danneggia lo stato mentale del bambino. In parole povere questo “avvisa” e fa sentire al feto che arriverà in un mondo pieno di pericoli.

Se conosci qualche donna incinta, condividi questo articolo con lei, tutti sanno che una mamma stressata fa male al bambino, ma poche conoscono le conseguenze nel dettaglio di ciò che accade al piccolo in grembo, quando la sua mamma piange.