La sua compagna abbandona lui e la sua bambina

Richard Johnson è una ragazzo di soli ventunoanni, che nel gennaio del 2015, è diventato papà, per la prima volta, di Persefone. Qualche giorno dopo il parto, la compagna è scappata con la figlia in California, lo ha minacciato di darla in adozione, ma poi ha cambiato idea e l’ha direttamente abbandonata.

Il ragazzo è salito sul primo aereo e d è corso a riprendersi la sua bambina. Da quel giorno la sua vita è cambiata totalmente, non sapeva come fare. Così ha iniziato a guardare i video su Youtube e a cercare su Facebook, fino a quando non ha trovato una pagina per padri single, come lui, “Lifes of Dad” e nel novembre 2015 ha pubblicato questo stato:

Mi chiamo Richard Johnson e sono un padre single di una bellissima bambina di nome Persefone. Sua madre se ne andò circa un mese dopo la sua nascita. Non sappiamo ancora esattamente perché, ma sospettiamo che la depressione postpartum abbia avuto un ruolo. Nelle prime settimane in cui ero solo con lei, mi sono imbattuto per caso in questa pagina.

Ero così nervoso e spaventato di essere un padre in generale, ma ora ero un papà single e dovevo adempiere a due ruoli. Non ero sicuro di poterlo fare. Poi ho iniziato a guardare la pagina più da vicino e ho visto che c’erano altri padri là fuori che si trovavano in situazioni simili a me. Siamo entrambi molto felici ora e continuiamo a crescere insieme ogni giorno. Quindi, da parte di entrambi, volevamo ringraziarvi.

Il suo post è diventato subito virale, lui non si sarebbe mai aspettato di ricevere così tanta solidarietà. Ma dopo un po’ di tempo la gente inizia a vedere che nella sua pagina Facebook, nelle foto c’è anche una ragazza e nell’aprile 2017 scrive di nuovo:

Questa adorabile signora è la mia fidanzata e la meravigliosa madre Jennifer di Persefone. Ci eravamo incontrati al centro commerciale mentre cercavo pateticamente di attirare la sua attenzione chiedendomi se poteva aiutarmi a scegliere i vestiti per Persefone. Spiegai che non ero sicuro di cosa corrispondesse effettivamente e avevo bisogno di alcuni suggerimenti, considerando che il mio armadio non era altro che nero, nero sbiadito e abiti neri scuri. 

Avevamo parlato per mesi prima che le permettessi di incontrare Persefone. Dopo averla incontrata, lei stessa aveva fatto la scelta che quella sarebbe stata la sua mamma. Quando lei piange, adesso, vuole solo Jennifer. Ha assunto una parte della sua personalità. È davvero sorprendente vedere le due legate così fortemente. La vita non conta quando il libro finisce, riguarda come decidi di iniziare la prossima storia della tua serie.

Non vi sembra meraviglioso anche a voi questo giovane papà?

di Lisa