Sconto bambini educati

Home > Mamma > Sconto bambini educati

Quando si ha un bambino piccolo in casa, è molto difficile fare qualsiasi cosa. Anche solo andare a mangiare una pizza con gli amici, perché giustamente, essendo piccoli, i bambini non capiscono che bisogna aspettare a mangiare seduti al tavolo. Loro vogliono correre e giocare, come è giusto che sia.

Qualche tempo fa, due coppie con i rispettivi bambini, in totale erano sei, sono andati a mangiare fuori, in un ristorante a Padova. Ma nonostante le aspettative, questi piccoli si sono comportati molto bene e sono rimasti tutto il tempo, buoni e seduti al tavolo. Per i camerieri è molto difficile lavorare con i bambini che corrono ovunque e che non riescono a stare fermi. Per questo il titolare di questo ristorante, ha deciso di premiare questi genitori, con uno sconto del cinque per cento sullo scontrino. Tutti e quattro gli adulti sono rimasti molto sorpresi, soprattutto perché sulla voce dello sconto alla ricevuta fiscale, c’era scritto: “sconto bambini educati!” Secondo Antonio Ferrari, il proprietario del ristorante questo è premio per i genitori che fanno capire ai figli che in alcuni posti bisogna essere tranquilli, composti ed educati. Ovviamente non tutti i bambini sono così. L’uomo ha detto: “Sono consapevole che essere un genitore è difficile, non si può sempre dire di no e crescere i figli con il suono delle proibizioni non è buono. Ma quando sei nel mezzo di persone, dovresti anche insegnargli il rispetto. Lo sconto del cinque per cento è per coloro che possono placare i propri figli, ripeto, è una ricompensa per i buoni genitori.

I bambini devono divertirsi e devono sfogare le proprie energie, correndo e giocando, come è giusto che sia.

Ma è anche vero che esiste il rispetto per chi sta lavorando, come i camerieri nei ristoranti.

Quindi, chi ha ragione? Voi da che parte state? Siete d’accordo con quest’uomo? Oppure no?