Il vestito smart che cresce insieme ai bambini

Chi ha dei bambini sa bene quanto sia scocciante dover cambiare ogni anno (quando va bene) il guardaroba dei più piccoli di casa. Perché ogni anno i nostri figli crescono e gli abiti dell’anno scorso non gli stanno più bene. Certo, possiamo riciclarli con i bambini più piccoli, di casa o di amici e parenti, ma rimane sempre il fatto che ai figli più grandi dobbiamo comprare un guardaroba nuovo. Arriva, però un capo che promette di rivoluzionare la vita di mamme e papà di tutto il mondo.

Ecco a voi Petit Pli, una linea di abbigliamento creata da Ryan Yasin, che ha la particolarità eccezionale di crescere insieme al bambino. Ovviamente si tratta di un’idea nata da un’esperienza personale, vedendo ogni quanto bisognava cambiare taglia nei vestiti del suo nipotino appena nato. Diventava grande poco tempo dopo aver indossato un capo, davvero scocciante, non trovate.

Yasin, uno studente del London’s Royal College of Art, si mise all’opera per realizzare un tessuto che avrebbe seguito la crescita dei bambini. Ci sono voluti diversi esperimenti prima di progettare un tessuto sintetico che si può “modellare” a piacere, in lunghezza e in larghezza.

Il primo prototipo sono stati un paio di piccoli pantaloni, realizzati con uno stampo nel forno di casa. E indovinate un po’? Il prototipo funzionava alla perfezione: era perfetto sia per il nipotino appena nato, sia per il fratellino che aveva già due anni. Geniale!

Dopo aver capito che il prototipo funzionava, Yasin ha creato Petit Pli, la marca di abbigliamento che realizza vestiti usabili dai bambini dai 4 ai 36 mesi, che crescono con loro e permettono ai genitori di risparmiare in soldi e rifiuti prodotti.

Ora mancano solo il brevetto e i fondi necessari per la messa in commercio: ma noi non vediamo l’ora che siano sul mercato, vero?

di Redazione

  • In questo articolo:
  • Moda