Oscar 2018: addio nero, i look sono coloratissimi

Le celebrities non rispettano la “regola del nero” per gli Oscar 2018. In occasione delle ultime prestigiose premiazioni a livello internazionale, tutte le donne del mondo dello spettacolo sembrava si fossero messe d’accordo. I loro outfit total black erano un modo per dimostrare al mondo intero di aver aderito alla campagna #METOO, contro la violenza e le molestie sulle donne. Tutti si aspettavano abiti neri anche sul red carpet degli Oscar. Ma così non è stato. Anzi, è stata un’esplosione di colore!

Chi ha seguito la cerimonia di premiazione degli Oscar 2018 scoprendo tutti i vincitori si sarà sicuramente accorto che c’era qualcosa di diverso, ad esempio, dai Golden Globe. Le celebrities hanno osato tanto colore e il nero era davvero pochissimo.

Per il tappeto rosso 90esima edizione degli Academy Awards dal Dolby Theatre di Los Angeles il colore è stato protagonista, anche se comunque Time’s Up e MeToo erano comunque presenti su un red carpet così prestigioso. Questa volta attraverso una spilla che molti dei protagonisti di questa grande serata portavano al petto.

Un cambio di rotta per la campagna? Un voler rifiorire dopo tanti mesi di rabbia, denunce, tristezza per quello che stava emergendo? Non lo sapremo mai, sta di fatto che il red carpet degli Oscar 2018 ci ha colpito proprio per i colori vitaminici: c’è chi ha osato il rosso, che noi avevamo sconsigliato visto che non è facile da indossare proprio su un tappeto rosso, ma anche nude, giallo…

E ancora, tantissime tonalità pastello, ma anche abiti color oro. C’è chi ha osato un po’ di più, vedi Nicole Kidman nel suo abito Armani Privè, e chi, invece, ha preferito andarci con cautela, perché così non si sbaglia mai.

Insomma, abbiamo capito che Hollywood ha bisogno di un po’ di tranquillità, di calma, di ritrovata “felicità”, senza dimenticare però che la strada per raggiungere l’uguaglianza anche nel mondo del cinema è ancora lunga.

di Patrizia