Come sarà la torta nuziale di Meghan Markle e del Principe Harry

Come sarà la torta per il matrimonio del principe Harry con Meghan Markle? Tutto quello che riguarda le nozze reali, che saranno celebrate il prossimo 19 maggio a Londra, sono subito oggetto di approfondimenti, commenti, ricerche per capire come sarà quel grande giorno. Se non sappiamo ancora quale sarà l’abito da sposa di Meghan e se non sappiamo molto sulla reale lista degli invitati, ecco che oggi possiamo dirvi come sarà la torta nuziale. Sarà ovviamente da brividi e sarà opera di Claire Ptak, pasticcera americana che lavora a Londra.

La torta nuziale di Meghan Markle e del Principe Harry sarà un dolce al limone, ricoperto con una glassa alla crema di burro, con decorazioni di fiori veri di sambuco. Una corona di perle di zucchero darà un tocco più elegante e chic al dolce, che, secondo quanto sottolineato da Kensigton Palace, la coppia non vede l’ora di condividere con gli invitati.

Claire Ptak, nell’ideare la loro torta nuziale, ha seguito le indicazioni di Meghan e Harry, che avevano in merito idee molto chiare: volevano che il dolce del loro matrimonio fosse espressione dei sapori vivi della primavera. Infatti le nozze si celebreranno il 19 maggio, in piena stagione primaverile.

La pasticcera è molto famosa a Londra proprio per le sue torte nuziali: lei di solito consiglia per il matrimoni dolci alla vaniglia, al cioccolato, al limone, al cocco, rigorosamente ricoperte da glasse golose e bellissime da vedere. Se siete a Londra, sappiate che la sua pasticceria biologica Violet si trova ad Hackney.

Lei è ovviamente entusiasta di questa opportunità: “Non posso dirvi quanto io sia felice di essere stata scelta per realizzare la torta nuziale del principe. Sapendo che condividono gli stessi miei valori riguardo alla provenienza del cibo, alla sostenibilità, agli alimenti di stagione e, più importante, ai sapori, rende il partecipare alla creazione del loro matrimonio ancora più eccitante“.

E noi non vediamo l’ora di vederla… Magari poterla anche assaggiare!

di Patrizia