Dove sono in Italia i luoghi delle serie TV Made in Italy

Le guardiamo ogni giorno, ci appassioniamo per le loro storie e i personaggi che ne sono protagonisti e quando finiscono proviamo una vera e propria astinenza, tanto da voler subito ricominciare a guardarle dall’inizio. Di cosa stiamo parlando? Ma ovviamente delle nostre serie tv preferite. Se abbiamo adorato i telefilm proposti dalla televisione italiana, con produzioni rigorosamente Made in Italy, ecco dove andare in giro per lo stivale per rivedere i luoghi immortalati nelle diverse puntate. E magari decidere di comprare qui casa, per sentirci parte della serie tv che abbiamo amato di più.

Immobiliare.it ci svela dove sono state girate le serie tv italiane più amate. Dandoci anche ottimi suggerimenti nel caso avessimo deciso di voler comprare casa in queste città o nei quartieri resi celebri dai telefilm nostrani. Siete pronti a fare un viaggio attraverso le serie tv che ci hanno fatto appassionare di più?

Cominciamo con il Paradiso delle Signore, girato a Milano in zona Duomo. Qui sappiate che i prezzi delle case sono un po’ altini: si parla in media di 8.167 euro al metro quadro. Prezzi più bassi se decidiamo invece di andare a vivere a Roma, magari alla Garbatella, quartiere de I Cesaroni. Qui una casa costa mediamente 3.552 euro al metro quadro.

Si sale a 5.596, invece, se volete andare a stare a Trastevere, nei luoghi di The Young Pope, la fortunatissima serie tv Sky di Paolo Sorrentino con protagonista uno strepitoso Jude Law. Rimanendo a Roma, ma cambiando genere, potremmo andare nel quartiere della Magliana, dove ancora rivive l’epopea di Romanzo Criminale o a Ostia per Suburra. Rispettivamente i prezzi si aggirano sui 2.627 euro e 2.465.

E ancora, andiamo nella Napoli dei Savastano di Gomorra, magari nel quartiere di Scampia, oppure nel X Tuscolano di Distretto di Polizia. Un viaggetto a Città della Pieve, dove si sono svolte le vicende di Carabinieri, potrebbe essere interessante, mentre ad Aosta è ambientato Rocco Schiavone e a Bologna l’Ispettore Coliandro. E perché non andare nella Ragusa del Commissario Montalbano televisivo? O nella Gubbio di Don Matteo? E ancora, a Posillipo nei luoghi di Un p posto al sole o ad Aglié in provincia di Torino per Elisa di Rivombrosa.

Senza dimenticare I delitti del Barlume, girati sull’Isola d’Elba in una città che in realtà non esiste. Ma l’isola sì ed è bellissima!

di Patrizia