Giovani e talentuose: le attrici più promettenti degli ultimi anni

Negli ultimi anni un gran numero di attrici nate dalla serie tv o dal cinema di genere, si sta facendo strada nei nostri cuori. Belle, giovanissime ma soprattutto brave. Millie Bobby Brown, Elle Fanning e Annalise Basso, solo alcune del future promesse di una nuova era cinematografica. Oggi andiamo a scoprire le cinque più promettenti.

Ouija - Le Origini Del Male

Negli ultimi mesi il cinema sta subendo un forte scossone a causa degli scandali sessuali che hanno coinvolto tutta Hollywood e non solo. Movimenti come il Time’s Up non sono solo necessari per incoraggiare tutte le donne del mondo, in qualsiasi ambito, a dire “basta”, a imparare a dire di “no” e far valere i propri diritti, ma spianano la strada verso una generazione che, si spera, non debba più confrontarsi e scontrarsi con parole come stupro, abuso e disparità sessuale.
Una promettente nuova ondata di giovani talenti sta prendendo forma, mostrandosi di titolo in titolo sempre più determinata, caparbia e con ben in mente i propri obiettivi. Giovanissime attrici e attori non destinati ad essere unicamente bambini prodigio, ma con la salda meta di andare ben oltre e continuare questo percorso anche raggiunta l’età più adulta. Attori e attrici già così promettenti e preparati da riuscire a trasmettere grandi emozioni, a far vivere immense storie grazie all’interpretazione dei loro personaggi.

 

Ouija - Le Origini Del Male

E, soprattutto, nel campo femminile sono molti i volti che negli ultimi anni stanno sempre più lasciando il segno sul piccolo e grande schermo, cimentandosi in prodotti non particolarmente semplici e sempre ben strutturati, cominciando dalle produzioni Netflix come, per esempio Stranger Thing, alle popolari produzioni di genere, come ad esempio il cinema horror con IT e Ouija – Le Origini Del Male, quest’ultimo disponibile dal 22 Marzo on demand su Infinity.
Non stiamo parlando di un fenomeno unico, ma più che altro di un fenomeno raro. Tanti ragazzini e ragazzine si sono alternati in importanti pellicole cinematografiche, per poi non riuscire a trovare la strada per potersi re-inventare. Ben poche sono state le Natalie Portman o Kirsten Dunst che hanno continuando andando oltre l’essere “semplicemente” delle enfant prodige. Oggi vogliamo proporvi cinque volti sui quali personalmente abbiamo deciso di scommettere e che sappiamo, nel tempo, sapranno ancora più sorprenderci con ruoli sempre più variegati ed intensi.

Ouija - Le Origini Del Male

Annalise Basso

Classe 1998, attrice e modella statuinense. Annalise Basso ha iniziato la sua strada nel campo del cinema con l’horror, diventando una giovanissima musa per il regista Mike Flanagan, che la dirige sia in Oculus – Il Riflesso del Male che nel sequel di Ouija, Ouija – Le Origini del Male. Annalise Basso non è solo una bellissima ragazza dalla pelle pallida, lentiggini e lunghi capelli color fuoco, ma è anche una brava artista. Sebbene ancora non l’abbiamo vista prendere parte a un film con un ruolo dominante, la Basso riesce sempre a stregare lo spettatore. Lo scorso anno ha recitato anche accanto al grande Viggo Mortensen nel bellissimo e dolce film Capitan Fantastic, pellicola presentata sia al Sundance Festival che al Festival di Cannes, passando poi da noi per la Festa del Cinema di Roma.

Ouija - Le Origini Del Male

La Basso ha avuto esperienza anche nel campo televisivo con diverse serie, come per esempio True Blood, Bones e New Girl, e di recente l’abbiamo vista in un episodio tutto per sé nella serie antologica di Amazon Prime Video Electric Dreams, dove la Basso ha probabilmente dato prova di una delle sue migliori performance. Ma senza allontanarci troppo dall’horror, molto presto la rivedremo nuovamente all’interno del film Slander Man diretto da Sylvain White.

Millie Bobby Brown

Sicuramente Millie Bobby Brow è un nome che non potrà lasciarvi indifferente; o forse, meglio se la chiamiamo Eleven? Ecco, forse così avrete le idee ancora più chiare. Ovviamente parliamo della giovanissima protagonista di Stranger Things, la famosa serie tv dalle atmosfere anni ’80, cavallo di battaglia del catalogo Netflix. Classe 2004, Millie Bobby Brown è tra le più giovani e promettenti attrici che abbiamo visto negli ultimi anni. Sicuramente la svolta per lei è stata Stranger Things, e ancora attendiamo di vederla al di fuori dei panni di Eleven – cosa che avverrà a brevissimo, dove l’attrice interpreterà la sorella minore del famoso detective inglese Sherlock Holmes, ovvero Enola Holmes.

Ouija - Le Origini Del Male

A soli 12 anni, Millie Bobby Brows ha sorpreso milioni di telespettatori con la sua performance di Eleven, alla quale deve gran parte del suo successo. Un’incredibile immersione del personaggio che ha permesso all’attrice di diventare tutt’uno con esso. La speranza è che Millie continui su questa strada, sempre decisa e impegnandosi al massimo nella sua carriera, senza deragliare, un po’ accecata dalla celebrità, come tanti suoi ex-collegi.

Sophia Lillis

Scoperta dell’ultimo anno Sophia Lillis, la giovanissima Beverly nel remake cinematografico di IT, trasposizione dell’omonimo romanzo di Stephen King. A Sophia è bastato il ruolo di Beverly per stregarci del tutto con la sua genuina e innocente bellezza e prorompente bravura. Il personaggio di Beverly è tra gli elementi già riusciti all’interno della pellicola di Andres Muschietti. Così giovane e già così carismatica, un’attrice che sa catturare con i suoi grandissimi occhi chiari, da sotto la capigliatura rossa e spettinata.

Ouija - Le Origini Del Male

I colori di Sophia sono molto simili a quelli di Annalise, ma mentre la prima è già più orientata verso una certa sensualità femminile, dallo sguardo più smaliziato, in Sophie regna ancora la bellezza dell’infanzia e dell’innocenza. Quasi angelica nei suoi sguardi, ma ben consapevole del suo potenziale. Oltre ad essere molto curiose di vederla nel successivo capitolo di IT, non vediamo l’ora di ammirarla in un altro ruolo.

Elle Fanning

Coetanea della Basso, Elle Fanning è sicuramente una delle attrici più conosciute, e apprezzate, degli ultimi anni. Parliamo anche qui di una bellezza estremamente delicata, sembra quasi una bambola di porcellana, dotata di una grande potenza interpretativa. Sorellina più piccola di Dakota Fanning – le due si passano quattro anni di differenza – Elle pur avendo cominciato a recitare poco più tardi, non restando immediatamente impressa da bambina come nel caso della maggiore, è diventata tra le più amate giovani attrici dai registi.

Ouija - Le Origini Del Male

Così giovane e già così promettente, Elle Fanning può vantarsi di aver lavorato con registi del calibro di Alejandro González Iñárritu, Tony Scott, David Fincher, Francis Ford Coppola, Nicolas Widing Refn, assieme a grandi attori come Brad Pitt, Colin Farrell, Nicole Kidman, Angelina Jolie e Cate Blanchett. Tra le giovani attrici nominate fino a poco fa, sicuramente quella più versatile, dalla carriera più vasta e completa, toccando Festival come Cannes e Venezia e celebrazioni importanti, come gli Academy Awards.

Chloë Grace Moretz

Concludiamo con l’attrice più conosciuta di questo gruppo e che nulla ha da invidiare alla poco più giovane Elle Fanning. A soli vent’anni, anche Chloë può vantarsi di essere stata diretta da grandissimi registi come Tim Burton, Martin Scorsese e Olivier Assayas, e con grandi attori come Michelle Pfeiffer, Charlize Theron, Eva Green e Jim Carrey. Come altre sue college, anche lei ha iniziato attraverso il cinema horror – spesso genere dove la tenera età e la bellezza vengono premiate – più precisamente con lo storico remake del cult Amityville Horror. Eppure Chloë inizia a farsi conoscere molto di più, dando anche prova della sua bravura con pellicole come 500 Giorni Insieme e Kick Ass, dove mostra una grande determinazione, ironia e adattamento in diversi ruoli.

Ouija - Le Origini Del Male

La scalata al successo arriva indubbiamente con Martin Scorsese e il film Hugo Cabret, dove recita al fianco di un altro grande e giovane promessa del cinema, ovvero Asa Butterfield. Nel 2013 è stata anche l’interprete di Carrie nel remake di Carrie – Lo Sguardo di Satana, celebre romanzo di Stephen King da cui venne tratto il primo film diretto da Brian De Palma con protagonista Sissy Spacek. Recentemente la giovane attrice è stata protagonista del film dispotico per teen La Quinta Onda e della commedia americana Cattivi Vicini. Inoltre, la signorina non perde tempo a far parlare un po’ di sé anche sulle testate scandalistiche, grazie alla sua relazione con il giovane rampollo della coppia David e Victoria Beckham. Good choise, Chloë!

di Gabriella Giliberti