Cane incatenato da 8 anni riceve coccole per la prima volta

Una storia struggente!

Bron è un cane che ha vissuto gli ultimi 8 anni della sua vita in una maniera orrenda: ha vissuto incatenato giorno e notte nella fattoria spagnola dove era ospitato. Non aveva conosciuto altra realtà se non quella della catena: un’esistenza triste, alla quale si era rassegnato, non sapendo che, però, il futuro gli avrebbe restituito la libertà che ogni essere vivente merita.

A salvarlo dalle catene l’associazione Animal Rescue Espana, che lo ha tratto in salvo, scoprendo numerose ferite non trattate: il cagnolone per 8 anni non era stato curato, non era stato considerato, era stato abbandonato legato a una catena. Nel video qui sotto, ecco il momento in cui per la prima volta riceve una carezza… Un momento indimenticabile per tutti!

Primeras caricias de un perro maltratado.Se cumple 1 año de la llegada de Bron Después de muchos años como perro guarda, atado con una cadena de castigo cuyos pinchos tenía ya incrustados en el cuello, iba a ser sacrificado. Así que decidimos salvarle y desde entonces se encuentra en tratamiento para sus miedos. Su corazón tiene muchas cicatrices difíciles de borrar. NO PODEMOS HACERLO SIN TI.. AYÚDANOS A SALVAR VIDAS!!!.ES53 2038 1703 8460 0042 3053 (Bankia)Titular: Animal Rescue EspañaPaypal: rescateanimalspain@gmail.com► Por tan solo 1€ al mes puedes hacerte Teaming: http://bit.ly/1KFSQ9z► A partir de 6€ al mes puedes hacerte socio: http://bit.ly/2mOGev9► A partir de 10€ al mes puedes apadrinar: http://animalrescuespain.es/apadrina/Contacto para adopción: adoptaare@gmail.comSíguenos en www..com/Animalrescuespain

Pubblicato da su Giovedì 18 maggio 2017

Dopo diversi anni come cane da guardia, legato con una catena per punirlo, volevano sopprimerlo. Ecco perché abbiamo deciso di salvarlo e da allora lo abbiamo aiutato a superare le sue parole“. Queste le parole dell’associazione di volontariato che lo ha tratto in salvo: “Il suo cuore ha molte cicatrici che stiamo cercando di cancellare“.

Bron è in attesa di adozione: anche se non si abita in Spagna, lo si può aiutare con donazioni all’associazione! Dopo 8 anni di inferno, merita una seconda opportunità!

Condividi con i tuoi amici!