Cosa fare se il cane mangia l’uva?

Che cosa succede se il nostro cucciolo assaggia l'uva e come comportarsi in caso di ingestione.

Home > Animali > Cosa fare se il cane mangia l’uva?

Se ci siamo accorte che il nostro cane ha mangiato dell’uva, dovremo recarci immediatamente dal veterinario per un controllo. Infatti, l’uva – e anche l’uvetta – sono nella lista dei cibi dannosi per i nostri cuccioli pelosi. Ecco perché.

I cani non devono mangiare l’uva

cosa-fare-cane-mangia-uva

Questo frutto, seppur apparentemente appetitoso agli occhi del nostro cane, è molto pericoloso. Infatti, l’uva è per i cani un cibo tossico, che può causare insufficienza renale improvvisa e pericolosissima per la sua vita.

I cani di qualsiasi età, taglia, razza o sesso possono subire una reazione tossica all’uva o all’uvetta. Ancora non è chiaro,  neanche agli esperti, che cosa dell’uva provochi questa grave reazione nell’animale.

Quel che è certo è che l’elemento dannoso si trova nella polpa del chicco e non nei noccioli. Per questo, anche l’ uva sbucciata e senza semi può essere velenosa lo stesso.

Cosa succede quando i cani mangiano l’uva?

cane-uva

Alcuni cani, quando mangiano uva, non subiscono effetti negativi, mentre altri, anche se ne hanno mangiato una piccola quantità, subiscono gravi danni ai reni.

Il cane, potrebbe non essere più in grado di urinare, con un conseguente  un accumulo delle scorie e dei liquidi nell’organismo. Senza un trattamento tempestivo da parte del veterinario, questi cani possono subire danni permanenti ai reni o addirittura morire.

Cosa fare se il cane ha mangiato l’uva

cane-uva-cosa-fare

Se ci  accorgiamo  che il nostro cane ha mangiato dell’uva da pochissimo tempo, possiamo provare a indurre il vomito. Altrimenti, la cosa migliore da fare è recarsi subito dal veterinario, che provvederà a verificare se l’intossicazione è già in circolo e valuterà la cosa migliora da fare.

Quando il veleno è già in atto, i sintomi, più o meno gravi, sono l’insufficienza renale dunque disappetenza, debolezza, vomito, diarrea, sete, prima aumento e poi diminuzione delle urine.

Cerchiamo di  evitare in tutti i modi  il rischio che il nostro cane mangi l’uva a nostra insaputa.

In ogni caso, anche se il vostro cucciolo è molto insistente -mentre siete a tavola –  evitate assolutamente di fargli assaggiare l’uva, anche un solo chicco, perchè gli effetti collaterali potrebbero essere molto pericolosi.