Sale nello shampoo: benefici, rischi e opinioni

Il sale nello shampoo fa bene o fa male? Ecco i benefici e i rischi, così come le opinioni in merito a questo trattamento di bellezza.

Home > Bellezza > Sale nello shampoo: benefici, rischi e opinioni

Sale nello shampoo, fa bene o fa male? Quali sono i benefici di questo trattamento di bellezza naturale? E ci sono dei rischi o delle controindicazioni che dovremmo conoscere prima di utilizzarlo per il nostro shampoo settimanale? Le opinioni in merito sono decisamente unanimi nel definire lo shampoo con il sale utile per la cura della nostra chioma. Non è utile solo per cucinare ricette gustosissime. Non sottovalutiamo il sale per i nostri trattamenti di bellezza!

shampoo con il sale

Il sale è un ingrediente che è facilmente trovare in ogni casa. Sappiamo che troppo sale fa male alla salute, per questo dovremmo cercare di limitarne l’uso nei nostri piatti. Eppure può essere un rimedio efficace e non solo per la cura del nostro corpo. Il sale è l’ideale per rimuovere le macchie da ogni angolo di casa, così come per eliminare gli odori di muffa e anche per tenere alla larga le formiche.

Lo sapevate che il sale può essere utile anche per alcuni trattamenti beauty efficaci? Ad esempio per fare degli scrub per tutto il corpo. O per preparare shampoo fai da te che si prendano cura della nostra chioma. I capelli possono ottenere tantissimi benefici dall’utilizzo di questo rimedio naturale. Siete pronti a scoprire quali sono?

Sale nello shampoo

I benefici dello shampoo con il sale

Le opinioni sull’utilizzo dello shampoo al sale sono praticamente unanimi: fa bene e sono numerosi i  benefici da non sottovalutare.

  • Aiuta chi combatte ogni giorno contro i capelli grassi, perché il sale è in grado di assorbire l’olio nei capelli. Se avete i capelli grassi, aggiungete 2 o 3 cucchiai di sale nel vostro shampoo. In poco tempo vedrete che miglioramenti.
  • Aiuta chi soffre di forfora, perché il sale impedisce alle sostanze fungine di crescere sul cuoio capelluto. Così potete prevenire la forfora ed eliminarla nel caso si sia già formata. Basteranno un paio di cucchiai di sale nello shampoo.
  • Aumenta la crescita dei capelli, sana e lucente. In questo modo riuscirete anche a prevenire la caduta dei capelli, aumentando la ricrescita. Basterà massaggiare lo shampoo con il sale sul cuoio capelluto.

Che tipo di sale usare

  • Sale da cucina, utile per trattare la caduta dei capelli.
  • Sale marino, ricco di ingredienti naturali che aiuteranno a proteggere il cuoio capelluto da diversi problemi.
  • Sale di Epsom, ottimo per rimuovere l’olio in eccesso e il grasso dai capelli.

Rischi dello shampoo al sale

Non mancano, però, dei rischi per lo shampoo al sale. Soprattutto in estate dobbiamo limitare l’uso sui capelli, perché in combinazione con i raggi del sole è in grado di rendere le nostre chiome più secche e sfibrate. Ed evitate di fare lavaggi frequenti con il sale. Meglio limitarne l’uso.