La crisi di mezza età non esiste

La crisi di mezza età non esiste? Assolutamente no, è un periodo di cambiamenti che deve essere vissuto positivamente.

Home > Benessere > La crisi di mezza età non esiste

La crisi di mezza età non esiste. A dirlo sono gli esperti. Non c’è niente di vero. Tutti noi siamo convinti che esista, anche perché abbiamo molte testimonianze di persone che hanno detto di aver attraversato un periodo duro quando hanno spento le 50 candeline sulla loro torta di compleanno. Ma gli esperti sottolineano che la mezza età non è un periodo di crisi. Ma un periodo di crescita e di cambiamenti positivi.

donne di 50 anni

Nick Haslam è un professore che insegna psicologia all’Università di Melbourne e in un articolo apparso su The Conversation sottolinea che in realtà non c’è nessuna crisi quando si raggiunge la cosiddetta “mezza età“. Deve essere visto come periodo di crescita in cui è richiesto un importante processo di aggiustamento.

Molti studi hanno in realtà dimostrato, contro le nostre aspettative, che per diversi anziani la mezza età è una fase molto amata. Non si può parlare di crisi, perché in realtà si tratta di avvenimenti che sarebbero potuti capitare in qualsiasi altra fase della vita.

Probabilmente non vi è alcuna distinta crisi di mezza età, solo crisi che si verificano durante la mezza età, ma potrebbero ugualmente essersi verificate prima o dopo“, sostiene il professore, andando contro il termine di crisi di mezza età coniato nel 1965 dallo psicanalista Elliot Jacques. Nessun periodo di tenebra e di terrore come ce lo immaginiamo, invece, secondo recenti studi.

crisi di mezza età

In realtà molte ricerche hanno dimostrato che dai 41 ai 50 anni sono molte le persone che hanno affrontato un profondo cambiamento di personalità, diventando con gli anni meno nevrotici e più coscienti di se.

Altri studi condotti tra le donne con età compresa tra i 43 e i 52 anni, invece, svelano personalità meno dipendenti, meno autocritiche, più fiduciose, decise, forti.