Fame notturna: cosa mangiare

Lo spuntino notturno è sacrosanto, ma con i giusti alimenti!

Una mini guida per chi spesso avverte un languorino notturno e non può fare a meno di mangiare qualcosa!



ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Fare una cena non corretta, mangiare troppo poco o, semplicemente, tirare le ore piccole, sono cattive abitudini che portano ad avere fame nel bel mezzo della notte. Non bisogna mai saltare la cena, ovviamente da consumare con alimenti sani e ricchi di fibra, così da prolungare il senso di sazietà. Ma uno spuntino notturno non fa male, ogni tanto!

Bisogna però scegliere con cura che cosa consumare nelle nostre gite notturne al frigorifero. Meglio evitare alimenti con carboidrati raffinati e ricchi di amidi (no a patatine e salatini, ci dispiace). Bisogna optare per uno spuntino a basso contenuto di carboidrati e proteine.

Quali alimenti scegliere?

Se proprio non riuscite ad addormentarvi per il forte brontolio allo stomaco, bisogna consumare un piccolo spuntino ricco di proteine, ma povero di carboidrati (un pezzo di grana, ad esempio). Una valida alternativa sarebbe quella di mangiare della frutta secca o dei semi oleosi (sesamo, zucca, lino…), l’ideale per uno snack rapido e indolore!