La dieta del gelato

Ferme tutte, non è come sembra!

Home > Cucina > La dieta del gelato

La dieta del gelato perfetta da seguire anche mentre siete in vacanza! Un pasto al giorno è a base di gelato (credevate davvero di poter mangiare gelato dalla colazione allo spuntino serale?), mentre gli altri vengono consumati con i giusti alimenti che apportino tutti i nutrienti.



Il gelato: l’alimento simbolo dell’estate, sostituto dei vari dolci peccaminosi invernali. C’è chi lo mangia solo d’estate e chi, invece, se lo concede tutto l’anno. Ma se fosse il protagonista di una dieta per perdere chili?

Una dieta dimagrante dalla durata di una settimana, con l’obiettivo di perdere dai 2 ai 5 kg in un mese.
Durante la settimana l’unico pasto sempre uguale è la colazione, durante la quale consumeremo 120 grammi di yogurt magro, accompagnato da cereali, the o caffè. Durante il giorno sono previsti due spuntini: a metà mattina e al pomeriggio. Un pasto al giorno è con un gelato, ma i gusti sono a rotazione e non potete mangiare solo crema e mascarpone! Gli altri pasti sono creati appositamente per donare il giusto apporto di fibre, grassi vegetali e carboidrati. Pronte?

Vediamo due giorni esempio (e no, non potete prendervi un cono grande cioccolato e crema):

Giorno 1

  • Pranzo: una coppetta con 3 palline di gelato fiordilatte con fragole fresche
  • Merenda: un centrifugato di frutta o verdura a scelta, the o caffè
  • Cena: 150 grammi di pesce alla griglia, con insalata e 50 grammi di pane integrale

Giorno 2

  • Pranzo: prosciutto e melone (250 grammi di melone e 60 grammi di prosciutto), 80 grammi di gelato alla frutta
  • Merenda: un cono con due palline di gelato, una alla frutta una crema (a scelta)
  • Cena: 150 grammi di arrosto di tacchino con fagiolini cotti al vapore e 50 grammi di pane integrale