Se siete a dieta non eliminate del tutto i carboidrati

Quante volte li incolpiamo dei chili di troppo?

Non eliminate mai completamente i carboidrati dalla vostra dieta. Non è assolutamente vero che togliendo questi alimenti si dimagrisce più velocemente, non è vero che togliendo pasta, pane, cereali e patate si perdono i chili di troppo che non sopportiamo più, velocemente ed efficacemente. Un recente studio condotto dai ricercatori del Brigham and Women’s Hospital di Boston e pubblicato su ‘The Lancet Public Health’ sostiene che non andrebbero mai eliminati del tutto i carboidrati. Sia per perdere peso efficacemente, sia per garantire una vita più lunga e più sana.



Riso, pasta, pane, mangiati con moderazione, possono aiutarci a vivere bene e a lungo, come dimostrato dai ricercatori del Brigham and Women’s Hospital di Boston che hanno messo sotto la lente di ingrandimento più di 15.400 persone, facendo per ognuna di loro il calcolo del rischio aterosclerotico.

Chi aveva seguito una dieta con pochi carboidrati (con un apporto cioè inferiore al 40% dell’energia totale), ma anche chi ne mangiava troppi (con un apporto che superava il 70%) incappavano in un rischio aumentato di mortalità. Il rischio era invece più basso nelle persone che seguivano una dieta con consumo moderato di carboidrati, pari al 50-55% dell’energia totale.

“Diete ‘low carb’ che rimpiazzano i carboidrati con proteine o grassi sono sempre più popolari ma i nostri dati suggeriscono che diete low carb associate a cibi animali possono essere collegate a una minore aspettativa di vita. Al contrario se si sceglie di scambiare i carboidrati con grassi e proteine vegetali si promuove la salute a lungo termine. Il consumo di noci e legumi è associato a un minore rischio di mortalità”.

Queste le parole dei ricercatori, che hanno monitorato i volontari per 25 anni, con un questionario compilato a inizio studio e dopo 6 anni sulle abitudini alimentari. A partire dai 50 anni l’aspettativa media di vita è di altri 33 anni per chi ha un apporto moderato di carboidrati, 4 in più di chi ne mangia troppi o torppo pochi.

Lo studio, inoltre, punta il dito contro le diete iperproteiche, che non fanno assolutamente dimagrire. L’effetto è solo iniziale!