5 consigli per rinnovare casa al meglio

Ecco come dare un tocco di personalità a stanze e ambienti (senza impazzire troppo)

Ristrutturare o rinnovare casa è un compito sempre stressante, ma rimane una delle cose più eccitanti da fare quando si parla del proprio ambiente abitativo. Ecco, quindi, degli spunti per dare un nuovo tocco alla casa, dai toni bianchi per allargare lo spazio, alla scelta delle giuste forme.


Al di là delle dritte, i colori e gli abbinamenti dipendono sempre dal gusto di ognuno e, per questo, vagano in quel fievole e spesso nebuloso confine tra l’accettabile e il meno gradevole. Nel corso del tempo, l’uomo ha cambiato modo di vivere, passando da caverne a castelli, ville e condomini, cercando sempre di dare un tocco di personalità alle proprie dimore. Alcune persone sono costrette a diventare creative per cause di forza maggiore, ad esempio gli spazi ristretti mentre, tante altre, lo fanno solo perché annoiate dal solito arredamento.

Se ti serve un’ispirazione per rinnovare la casa, qui di seguito trovi qualche indicazione utile per dare sfogo alla tua fantasia!

Le stanze più piccole hanno bisogno di colori tenui e chiari

Il motivo? Far sì che la stanza sembri più grande. Il consiglio vale per qualunque tipo di ambiente: dalla cucina al soggiorno, camere da letto, studi e persino bagni. Utilizzando colori tenui e qualche specchio, non solo si permetterà alla luce di entrare con maggior convinzione nella sala, ma anche di rifletterla in ogni spazio, con poche zone d’ombra. Si tratta di un gioco d’illusione ottica che può sembrare banale, ma che viene usato di sovente soprattutto nei paesi del Nord Europa.

Mescola modelli e forme

Non c’è niente di sbagliato nel posizionare i cimeli di famiglia accanto al tuo divano moderno. Tutti i migliori decoratori di interni ti diranno che l’aspetto più importante per arredare la tua casa è riflettere la personalità del proprietario e il suo stile unico. L’antica scrivania di tuo nonno racconta una storia, passata ma sempre viva. La libreria lappata ne racconta un’altra, che è la tua attuale e non c’è motivo per cui il presente e il passato non possano coesistere magnificamente insieme.

Trasforma il freddo in caldo

Molti amano il parquet, in salotto, in cucina, in camera da letto, praticamente ovunque. Al di là della netta differenza che vi è tra pavimenti di qualità e vinilici in economia, qualunque tipo di parquet, nei mesi più freddi, ha bisogno di essere circondato da calore, magari posizionando tappeti nella zona notte e giorno, magari da intervallare con altri più freschi in estate.

Porta la natura dentro casa

Oramai esistono varie soluzioni per decorare l’abitazione con elementi provenienti direttamente dalla natura. Piante e fiori certo, ma anche vere e proprie serre in miniatura da installare in spazi dedicati, in piccoli angoli oppure sul terrazzo. Creare una piccola serra, dove possibile, dona maggiore sintonia con l’ambiente circostante, restituendo la sensazione di maggior respiro e apertura.

Leggi anche: come curare le piante da appartamento 

Porte scorrevoli

Tutto scorre, anche le porte. Se hai bisogno di recuperare spazio, pensa all’opportunità di cambiare le porte di una stanza con un modello scorrevole, sia incassato che esterno. Esteticamente vedrai un certo cambiamento, che si tradurrà in un’organizzazione funzionale di ciò che prima veniva occupato dall’ingombro d’apertura della porta. Per la cucina scegli un modello in vetro, che oltre all’eleganza, permette alla luce di diffondersi tra le maglie, così da far sembrare gli ambienti più luminosi.