Genitori e figli: 10 regole per trascorrere insieme l’estate

Trasformiamo la stagione estiva in un momento prezioso da vivere in famiglia.

Quando finisce la scuola la preoccupazione di ogni genitore è: e adesso cosa far fare ai bambini in estate? Come fare per gestire i figli durante le vacanze estive? Mamma e papà non sono in ferie, i figli sì. La domanda è più che legittima, come sottolineato da Adriano Formoso, psicoterapeuta, psicoanalista, medico naturopata di Milano e autore del libro “Nascere a tempo di Rock”: “E’ come se il tempo in più a disposizione con i figli spaventasse alcuni genitori, che si sentono intrappolati in una realtà che li vede più a contatto diretto con loro. Aumentano le ore insieme e le occasioni per trattare argomenti diversi dalla vita in classe. Ma la pausa estiva può rivelarsi l’occasione per scoprirsi e conoscersi meglio, rafforzando in alcuni casi i rapporti. Esistono delle regole che possono sollevare questa preoccupazione e rivelarsi molto efficaci”. Il professore suggerisce 10 regole per trascorrere le vacanze con i figli!


1. Limitate le raccomandazione: date spazio e respiro ai figli, così da aumentare il rapporto di fiducia e incrementare la loro autostima. Ponetevi in modalità di ascolto.
2. Scegliete un momento della settimana per valutare l’andamento dei compiti: incoraggiatelo e motivatelo, non risolvetegli i problemi e non fate i compiti al suo posto.

3. Mantenete gli stessi ritmi: serve per la salute fisica e mentale di entrambi, molto più di abbandonarsi al completo riposo. Dormire un po’ di più fa bene, ma non esageriamo.
4. Offrite alternative gratificanti e attività ludiche: giocate all’aria aperta, organizzate i suoi spazi, aiutateli a conoscere meglio ciò che amano.

5. Preservate le loro abitudini: come gli amici, lo sport preferito. La pausa estiva spesso rappresenta una regressione, non abbassate mai la guardia.
6. Distribuite bene il tempo se siete genitori separati: chiamate più volte al giorno, raccontate quello che fate, ricordate sempre ai figli che mamma e papà sono separati come fidanzati, non come coppia di genitori.

7. Evitate ricatti morali e scambi economici: in vacanza aumentano premi e punizioni, ma queste dovranno essere sempre argomentate e di carattere educativo.
8. Non fate domande sulle relazioni sentimentali: non intromettetevi, ma non abbassate la guardia. Fate in modo che siano loro a raccontarvi quello che reputano necessario.

9. Chiedete se vuole che gli proponiate qualcosa.
10. Pianificate un periodo della vacanza senza i nonni.