Per tutte le donne che piangono sotto la doccia

Ogni donna è arrivata al momento in cui si è sentita crollare, ma sapeva di dover essere forte, per i suoi figli, per suo marito, per tutta la sua famiglia. Ogni donna si è sentita sopraffatta, ma ha imparato ad essere forte. Ed è sotto la doccia che piange e si sfoga, lì, dove nessuno può sentirla o vederla…


La foto che vedete, è stata scattata da un fotografo dell’Alabama, ad una donna che con essa ha voluto lanciare un messaggio per tutte le donne: “Io sono te stessa. Ti vedo. Sono con te, piango con te”. Il nome di questa donna è Brittany Latham, ha 30 anni ed ha deciso di diffondere questa sua foto su Facebook, per mostrare l’immagine di una donna che piange sotto la doccia, pensando a tutto ciò che deve affrontare ogni giorno, così come molte altre donne, lotte comuni, lotte che a volte la sconfiggono, ma dalle quali lei si rialza sempre. Ecco le parole con cui ha accompagnato la foto: “Per la donna il cui marito fa una” sosta extra “dopo il lavoro ogni sera. Per la donna che piange la perdita di una gravidanza di cui nessun altro era a conoscenza. Per la donna che è stata licenziata per il suo quarto ritardo perché è stata sveglia per una settimana consecutiva poiché il suo bambino era malato. Per la mamma single che non sa come farà ad arrivare a fine mese. Per la donna che non riesce a rimanere incinta, nemmeno con la fecondazione assistita, ma si presenta comunque alle feste delle nascite di tutte le sue amiche…” e queste sono solo poche delle lotte che Brittany ha evidenziato nel suo post.

Sono lotte invisibili, affrontate da donne che convivono con gli aborti, donne e mamme sole, mogli tradite, mogli di militari, mamme che fanno fatica ad arrivare a fine mese.

Come potrete ben immaginare, questo post è diventato virale, è stato condiviso in tutto il mondo.

Ogni donna, di qualunque ceto sociale, si è riconosciuta nelle sue parole.

Questo post è stato d’ispirazione e ha dato l’opportunità a molte donne di sfogarsi e raccontare i propri problemi. Così come ha fatto capire a molti uomini, che la propria donna è la spina dorsale della famiglia.

Voi, cosa ne pensate?