Dolor Y Gloria: Antonio Banderas e Penelope Cruz nel nuovo film di Almodóvar

Il nuovo film dello spagnolo Pedro Almodóvar sarà al Festival di Cannes con le stelle del cinema spagnolo

Home > Spettacolo > Dolor Y Gloria: Antonio Banderas e Penelope Cruz nel nuovo film di Almodóvar

Dolor y Gloria, il nuovo film di Pedro Almodóvar con Antonio Banderas, Asier Etxeandia, Leonardo Sbaraglia, Nora Navas e con la partecipazione speciale di Penélope Cruz sarà presentato in Concorso al Festival di Cannes 2019 e arriverà nei cinema italiani da venerdì 17 maggio con Warner Bros..

Dolor Y Gloria

Il regista Pedro Almodóvar, il più grande e popolare esponente del cinema spagnolo nel mondo, dopo essere stato a Cannes nel 2016 con Julieta, tornerà nuovamente alla kermesse francese questa volta con Dolor y Gloria, pellicola che racconta la nascita, ascesa e discesa di un regista, Salvador Mallo (Antonio Banderas). Un viaggio che partirà dall’infanzia fino ad arrivare al presente, metafora della scoperta e perdita del senso artistico, della complessità dell’arte e dell’artista in tutte le sue sfumature.

Dolor Y Gloria

Accanto ad Antonio Banderas troveremo anche Asier Etxeandia, Leonardo Sbaraglia, Nora Navas e Penélope Cruz. Il film sarà nel concorso del Festival di Cannes 2019, mentre nelle nostre sale arriverà il 17 Maggio. Ecco il trailer in italiano della pellicola:

Dolor y Gloria racconta una serie di ricongiungimenti di Salvador Mallo, un regista cinematografico oramai sul viale del tramonto. Alcuni sono fisici, altri ricordati: la sua infanzia negli anni ‘60 quando emigrò con i suoi genitori a Paterna, un comune situato nella provincia di Valencia, in cerca di fortuna; il primo desiderio; il suo primo amore da adulto nella Madrid degli anni ‘80; il dolore della rottura di questo amore quando era ancora vivo e palpitante; la scrittura come unica terapia per dimenticare l’indimenticabile; la precoce scoperta del cinema ed il senso del vuoto, l’incommensurabile vuoto causato dall’impossibilità di continuare a girare film. “Dolor y Gloria” parla della creazione artistica, della difficoltà di separarla dalla propria vita e dalle passioni che le danno significato e speranza. Nel recupero del suo passato, Salvador sente l’urgente necessità di narrarlo, e in quel bisogno, trova anche la sua salvezza.