Grande Fratello 16: Francesca De Andrè scrive una lettera a Giorgio Tambellini

La concorrente del Grande Fratello torna a far parlare di sé, questa volta il motivo è davvero controverso. Ecco cos'è successo

Home > Spettacolo > Grande Fratello 16: Francesca De Andrè scrive una lettera a Giorgio Tambellini

Francesca De Andrè e Gennaro Lillio si sono riavvicinati, dopo la brutta lite di lunedì scorso che ha visto una Francesca e un Gennaro profondamente deluso tra i due è tornato il sereno. A coronare la pace dei due c’è stato un bellissimo bacio scattato alla luce del sole sotto le telecamere.

Anche nel daytime di oggi abbiamo visto i due giovani sempre più rivinci e sempre più complici. Gennaro in confessionale ha dichiarato:

francesa-de-andre

“Vedo che lei è più tranquilla, più sciolta. Non ha problemi a farsi vedere o meno. Se è tranquilla lei, io sono tranquillo. L’attrazione e la chimica è quella che c’era già prima. Solo che prima era nascosta, ora invece è scoppiata”

La produzione del GF oggi ha chiesto a tutti i concorrenti di scrivere una lettera da indirizzare a qualcuno fuori dalla casa e Francesca, inaspettatamente, ha scelto proprio Giorgio Tambellini, il suo ex fidanzato.

barbara

La gieffina ha così commentato la cosa:

La scrivo a Giorgio. Alcune cose che ho maturato in questi giorni non credo possano essere comprese in un dialogo faccia a faccia. Quindi credo che prima di quello che potrà essere un confronto, voglio spiegare bene come la vedo io la situazione. Un riepilogo di come l’ho vissuta e di quello che sento adesso”

francesa-gennaro

All’ascolto di queste parole però Gennaro non ci sta e non comprende assolutamente il gesto della nipote di Fabrizio. Il modello napoletano si è rifugiato in confessionale dicendo:

“Ti dico la verità, io manco le chiederò cosa gli ha scritto, perché non mi interessa”.

Ecco il testo della lettera che Francesca De Andrè ha scritto a Giorgio Tambellini:

giorgio

“Avrei voluto prendermi tempi e modalità diversi di scriverti, ma questa occasione la voglio sfruttare al meglio possibile. Quello che è successo mi ha devastata, non volevo guardare in faccia la realtà di ciò che era evidentemente successo.

Ho sofferto le pene dell’inferno dentro di me, sentendomi, oltre che ferita, derisa e con la dignità calpestata anche da me stessa, che cercavo in ogni modo appigli per giustificarti. Per poterti credere e perdonare”

“Come se non bastasse, non ti sei presentato qua chiedendomi umilmente perdono, giurandomi amore e vergognandoti di ciò che avevi fatto. Te la sei giocata nel peggiore dei modi.

Ti ho chiesto più volte se ti vergognassi per ciò che avevi fatto e hai avuto il coraggio di rispondermi no più volte. Ti ho dato tutta me stessa, ti ho consegnato il mio cuore, dopo mesi in cui ho voluto valutare perché sai quanto mi sia difficile abbattere la diffidenza e amare incondizionatamente, ma l’ho fatto”.