Mediaset ha ‘spedito’ Gerry Scotti in Polonia. Ecco perché

Chi vuol essere milionario registrato fuori dall'Italia.

Home > Spettacolo > Mediaset ha ‘spedito’ Gerry Scotti in Polonia. Ecco perché

A partire da venerdì 7 dicembre torna in televisione uno dei quiz show più seguiti e amati della storia recente del piccolo schermo: Chi vuol essere milionario. Ciò in occasione del 20° anniversario del format e andrà in onda su Canale 5 in prima serata, condotto da Gerry Scotti.

Mediaset ha 'spedito' Gerry Scotti in Polonia. Ecco perché

Le quattro puntate previste sono state già registrate e sono state realizzate non a Milano ma in Polonia. Mediaset ha deciso di ‘spedire’ lo staff e i concorrenti nel Paese del Nord Europa per questioni di tempo e budget. Infatti, lì gli studi erano già pronti per l’uso.

Mediaset ha 'spedito' Gerry Scotti in Polonia. Ecco perché

Gerry Scotti ha spiegato le ragioni del trasloco al Corriere della Sera: “Chi vuol esser milionario? ha una scenografia che è uguale in tutto il mondo, quindi abbiamo utilizzato quella polacca che era già pronta”. Le quattro puntate del quiz sono state registrate in una settimana e, per quanto concerne il pubblico, sono stati reclutati gli italiani che risiedono in Polonia.

Non è stata la prima volta che un quiz italiano è stato realizzato altrove ed è già successo allo stesso conduttore milanese con “Caduta libera con ben 60 puntate girate a Barcellona e per The Money Drop con 40 puntate a Colonia. È una occasione che mi diverte, a volte ti impigrisci nella routine, andare all’estero è una bella scarica di adrenalina”.

Le regole del gioco

I concorrenti di Chi Vuol Essere Milionario dovranno rispondere a 15 domande e avranno a disposizione non più tre ma quattro aiuti: il “50 e 50”, il pubblico, un amico esperto in studio anziché la telefonata a casa e il “chiedilo a Gerry”, ovvero un suggerimento del conduttore.

Chissà se qualcuno si è portato a casa il milione di euro…